DOLCETTO O SCHERZETTO? E’ HALLOWEEN!

DOLCETTO O SCHERZETTO? E’ HALLOWEEN!
Condividi
L’usanza di mascherarsi risale al Medioevo, quando la gente povera andava di porta in porta il giorno di Ognissanti, il 1º novembre, e riceveva cibo in cambio di preghiere per i loro morti il giorno della Commemorazione dei defunti, il 2 novembre. Deriva dalla credenza che, la notte del 31 ottobre, le anime dei morti, vampiri, zombi, fantasmi, scheletri, streghe e lupi mannari  girino tra i viventi.

 

Bambini e adulti si travestono da queste figure mostruose! I bambini suonano i campanelli delle case dei loro vicini e chiedono delle caramelle e dei dolcetti, recitando: “dolcetto o scherzetto?”, mentre gli adulti girano per le strade e partecipano a feste a tema.

Halloween è una manifestazione molto sentita soprattutto negli Stati Uniti, dove le strade si riempiono di persone travestite e truccate in modo stravagante e spaventoso! Anche in Italia, ultimamente, Halloween è una celebrazione molto diffusa e non mancano le occasioni per travestirsi in modo eccentrico e pauroso.

A New York si svolge ogni anno la maestosa parata di Halloween che attraversa il centro di Manhattan e sono migliaia le persone che accorrono per assistervi.

La zucca è il simbolo di Halloween, chiamata “Jack-o’-lantern”. Viene svuotata e intagliata per creare un volto con un ghigno pauroso e all’interno viene messa una candela accesa che ne accentua l’aria macabra.  Le zucche vengono sistemate ovunque anche all’esterno delle abitazioni e sono presenti in tutti i menu sia nella preparazione di piatti salati che in quelli dolci.

Siete pronti per stasera?

 

 

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com