EGITTO: LE MISURE POST COVID PER IL TURISMO

EGITTO: LE MISURE POST COVID PER IL TURISMO
Condividi

REGOLAMENTI PER LA RIPRESA DEL TURISMO NEL PAESE

Il Ministero del Turismo e delle Antichità, in coordinamento con altri Ministeri, ha dichiarato che il Paese è pronto ad accogliere gradualmente i turisti internazionali a partire dal 1° luglio e ha formulato norme e condizioni precauzionali per la sicurezza contro il Covid-19

L’Egitto attende con impazienza il ritorno del turismo in sicurezza. Il Ministero del Turismo e delle Antichità, in coordinamento con il Ministero dell’Aviazione Civile, il Ministero della Salute e della Popolazione e la Federazione Egiziana del Turismo, ha presentato una guida per delineare le norme sulla sicurezza igienica nelle strutture ricettive, nelle attività turistiche, nei siti archeologici, nei musei, negli aeroporti e a bordo di velivoli egiziani. Dopo la brusca interruzione del turismo e dei viaggi internazionali a causa della diffusione del COVID-19 in tutto il mondo, il governo egiziano ha stabilito le norme sulla sicurezza dell’igiene in conformità con le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e un “Certificato di sicurezza igienica”è stato approvato come prerequisito per le strutture ricettive, attività turistiche, siti archeologici e musei per riprendere le loro attività e accogliere i visitatori. L’Egitto ha fissato un calendario per la ripresa del turismo alla luce delle nuove norme stabilite. Ciò è stato preceduto dalla completa disinfezione di tutte le strutture ricettive (hotel e ristoranti), siti archeologici e musei, conducendo i necessari programmi di formazione e sensibilizzazione per dipendenti e lavoratori nel settore turistico.

A partire dal 1° luglio 2020, l’Egitto accoglierà il turismo straniero in hotel e resort certificati situati nei governatorati costieri (Mar Rosso, Sud Sinai e Matrouh) con tassi di occupazione massima del 50%. I tre governatorati hanno avuto eccellenti risultati epidemiologici, oltre a disporre di ospedali attrezzati (pubblici e privati). Vale la pena ricordare che i viaggi tra i tre governatorati e altri governatorati in Egitto non sono consentiti (fino a nuovo avviso). Musei e siti archeologici, chiusi dal 23 marzo 2020, riapriranno gradualmente. I regolamenti per la ripresa del turismo in Egitto citati nel presente documento sono soggetti a regolare revisione e aggiornamento alla luce dei nuovi sviluppi.

I. Misure precauzionali prima di iniziare il viaggio

a) Pre-imbarco
• I viaggiatori devono essere in possesso di una copia compilata del modulo “Dichiarazione del viaggiatore” prima di ricevere la carta d’imbarco. Include un questionario che richiede informazioni su:
a) informazioni riguardo i viaggi fatti nei 14 giorni precedenti la visita in Egitto;
b) la conferma che il viaggiatore non abbia manifestato alcun sintomo correlato al COVID-19 nei 14 giorni precedenti al ​​viaggio;
c) la conferma che il viaggiatore non sia stato consapevolmente in contatto con pazienti COVID-19 nei 14 giorni precedenti al ​​viaggio;
d) dichiarazione che il viaggiatore informerà la direzione o il medico dell’hotel qualora dovesse mostrare sintomi correlati al COVID-19 durante il soggiorno in Egitto;
e) dichiarazione che il viaggiatore sia in possesso di una valida assicurazione medica internazionale che copra il soggiorno in Egitto.
I moduli di dichiarazione sono disponibili presso le compagnie turistiche egiziane, le loro controparti internazionali e su questo link: http://egypt.travel/media/2364/declaration_form.pdf

Solo i viaggiatori che arrivano da Paesi dichiarati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) come severamente infettati da COVID-19 fino ad un livello epidemico, sono tenuti a presentare un recente risultato del test PCR (effettuato nel Paese di origine entro un massimo di 48 ore prima della data del viaggio) al momento dell’ingresso in Egitto; l’elenco di tali Paesi sarà aggiornato e annunciato su base regolare.

b) A bordo delle Compagnie aeree egiziane
• I velivoli vengono rigorosamente disinfettati prima di ogni volo.
• È obbligatorio indossare maschere facciali all’interno dell’aeromobile (passeggeri e assistenti di volo).
• Vengono serviti solo pasti asciutti e bevande in lattina sigillate.
• Sono disponibili kit di protezione contenenti disinfettanti, guanti e maschere per il viso
• A bordo è vietata la distribuzione di giornali, riviste e pubblicazioni cartacee.
• Nell’aeromobile è assegnata un’area specifica per i passeggeri con malattie croniche che non sono in grado di indossare la maschera per lunghi periodi di tempo.
• Le ultime due file del velivolo sono assegnate ai passeggeri che manifestano sintomi di malattia durante il volo. Verrà loro assegnato un assistente di volo per assisterli e una toilette separata.

c) Arrivo negli aeroporti egiziani
• Viene effettuata una regolare sterilizzazione e disinfezione degli aeroporti.
• I dipendenti e i membri del personale devono seguire tutte le norme di salute e sicurezza.
• Indossare maschere è obbligatorio in tutte le strutture aeroportuali.
• È necessario mantenere il distanziamento fisico.
• È necessario controllare la temperatura di tutti i viaggiatori e del personale dell’aeroporto.
• Disinfezione dei bagagli prima di essere collocati sul nastro trasportatore dei bagagli.

II. Regolamento generale per strutture ricettive, siti archeologici e musei

Regole operative

• Ottenere il “Certificato di sicurezza igienica” rilasciato dal Ministero del Turismo e delle Antichità in coordinamento con il Ministero della Sanità e della Popolazione e la Camera del Turismo competente, e rispettare i nuovi regolamenti, sono prerequisiti per l’operatività delle strutture ricettive.
• Il monitoraggio regolare delle strutture ricettive sarà effettuato da comitati congiunti tra il Ministero del Turismo e delle Antichità, la Camera del Turismo competente e società di consulenza internazionali specializzate nel settore dell’igiene.
• La violazione di una qualsiasi delle norme stabilite comporterà la sospensione della licenza della struttura.
• Il gestore della struttura ricettiva firmerà una dichiarazione di impegno nei confronti dei regolamenti stabiliti e qualsiasi violazione comporterà gravi sanzioni.
• Le informazioni sulle norme igieniche e di sicurezza saranno rese disponibili a tutti gli ospiti e visitatori della struttura.


Pulizia e disinfezione

• Viene eseguita la disinfezione regolare di tutti i luoghi pubblici e di tutti i punti di contatto.
• I disinfettanti per le mani sono forniti in tutti i luoghi.
• Viene effettuata la pulizia regolare di mobili e tessuti in hotel e strutture turistiche.
• Viene mantenuta un’adeguata ventilazione, oltre al rispetto dei requisiti del Ministero della Salute e della Popolazione in materia di aria condizionata centralizzata.
• Smaltimento sicuro dei rifiuti secondo le linee guida del Ministero della Salute e della Popolazione e del Ministero dell’Ambiente è un dovere.
• La disinfezione dei lavandini della biancheria viene effettuata quotidianamente.

Servizi igienici

• Viene regolarmente eseguita la disinfezione dei servizi igienici e di tutti i punti di contatto.
• Viene mantenuta una ventilazione adeguata.
• I disinfettanti e il sapone liquido sono costantemente disponibili.
• Sono forniti solo asciugamani di carta.
• Sono disponibili solo pattumiere con pedali.

III. Misure di igiene e sicurezza per i membri del personale delle strutture ricettive, dei siti archeologici e dei musei

• Le strutture ricettive operano con un massimo del 50% della loro forza lavoro totale (fino a nuovo avviso).
• I membri del personale dei governatorati costieri vengono messi in quarantena dopo il ritorno dalle loro ferie e vi è un intervallo di almeno 60 giorni tra ogni congedo.
• I membri del personale controlleranno le loro temperature quotidianamente.
• Sono previsti alloggi separati per i membri del personale dell’hotel, prendendo in considerazione l’allontanamento fisico e fornendo aree di isolamento per casi sospetti o confermati COVID-19 tra i membri del personale (solo casi lievi).
• I membri del personale con malattie contagiose o croniche non devono essere impiegati.
• I membri del personale sono formati e istruiti sui sintomi e sulle misure preventive del COVID-19.
• La direzione dell’hotel deve essere informata immediatamente nel caso in cui un membro dello staff o un ospite presenti sintomi da COVID-19.
• I membri del personale sono dotati di dispositivi di protezione individuale (compresi disinfettanti, maschere, ecc.).
• È obbligatorio indossare maschere facciali durante l’orario di lavoro.

IV. Regolamento degli hotel

1- Accoglienza degli ospiti

• Agli ospiti verrà controllata la temperatura ogni volta che entrano nell’hotel.
• I bagagli vengono disinfettati prima del check-in.
• La segnaletica sul pavimento è posizionata per mantenere il distanziamento fisico.
• Il pagamento elettronico è incoraggiato.

2- Alloggio

La capienza massima della camera è di 2 adulti + 2 bambini (di età inferiore a 12 anni).


• I kit di protezione personale (contenenti dispositivi di protezione individuale come maschere, guanti e disinfettanti per le mani) sono forniti nelle camere per ogni ospite.
• Le camere sono disinfettate e adeguatamente ventilate per 12 ore tra il check-out e il check-in.
• Le camere e i bagni sono adeguatamente ventilati e disinfettati quotidianamente.
• Mobili e tessuti vengono disinfettati con macchine a vapore.
• Lenzuola e asciugamani vengono lavati ad alte temperature.

3- Palestre e centri benessere

• Le superfici e i punti di contatto vengono puliti e disinfettati regolarmente e le attrezzature sono adeguatamente distanziate.
• La doccia non è consentita in palestra o nel centro benessere.
• L’uso di Jacuzzi, sauna, vapore e massaggi è sospeso fino a nuovo avviso.

4- Piscine e spiagge negli hotel

• Piscine e spiagge sono aperte agli ospiti.
• Viene eseguita la disinfezione regolare delle piscine.
• Pulizia dell’area intorno alla spiaggia e alla piscina (compresi tavoli, sedie a sdraio, lettini, ecc.) dopo ogni utilizzo, nonché prima e dopo l’orario di operatività.
• I lettini si trovano a 2 metri di distanza.
• Gli asciugamani da spiaggia e piscina vengono consegnati nelle camere.
• Le attività ricreative sulle spiagge e nelle piscine sono ridotte.

6- Feste ed eventi sociali

• Feste, incontri sociali ed eventi non sono ammessi negli hotel.

7- Cliniche e ospedali

• Gli hotel hanno un medico di guardia e una clinica.
• Ospedali ben attrezzati (pubblici e privati) sono nelle immediate vicinanze.

V. Ristoranti all’interno e all’esterno degli hotel

1- Sala da pranzo

• La coda all’ingresso è ridotta grazie alla prenotazione (tramite applicazioni elettroniche, telefono o altri mezzi).
• La temperatura di ogni ospite viene controllata prima dell’ingresso.
• Il pagamento elettronico è incoraggiato.
L’open buffet non è consentito. Il buffet servito, tuttavia, è consentito mantenendo un distanziamento fisico sicuro.
• I tavoli sono posizionati a 2 metri di distanza, con 1 metro tra le persone sedute allo stesso tavolo con un massimo di 6 per tavolo.
• Vengono usate posate usa e getta (per quanto possibile).
• I disinfettanti per le mani sono posizionati sui tavoli.
• La tovaglia in tessuto viene cambiata e lavata accuratamente dopo ogni utilizzo.
• Lo Shisha, il narghilè, è proibito.
• Feste ed eventi sociali non sono ammessi nei ristoranti.
• Le aree per bambini sono chiuse.
• Il servizio di asporto è consentito mantenendo il distanziamento fisico. La presenza dei clienti è limitata solo al momento dell’ordine e del pagamento, mentre l’attesa del loro ordine avviene al di fuori del ristorante.

2- Cucine

• Le cucine vengono pulite a fondo, adeguatamente ventilate e disinfettate su base giornaliera.
• Viene mantenuta il distanziamento fisico tra gli addetti della cucina.
• I lavoratori devono aderire a tutti gli standard di igiene (indossare maschere e guanti e lavarsi costantemente le mani con acqua e sapone).
• Rispetto degli standard internazionali di sicurezza e qualità degli alimenti.
• Vengono utilizzate solo pattumiere con pedali.
Tutti i regolamenti operativi, sopra citati, di hotel e ristoranti si applicano anche agli Eco-lodge.

VI. Regolamento delle attività turistiche

1- Attività subacquee e di sport acquatici

A) Personale

• Tutti i membri del personale sono formati e istruiti sui sintomi e sulle necessarie misure preventive relative al COVID-19.
• La temperatura dei membri del personale viene controllata quotidianamente.
• Indossare maschere è obbligatorio.
• Indossare i guanti è un dovere per tutti i dipendenti che lavorano nel reparto di pulizia e igiene, cucina, stazione di rifornimento dei serbatoi, manutenzione e pulizia dell’attrezzatura subacquea.
• L’intervallo tra le vacanze per ciascun lavoratore è di almeno 60 giorni.

B) Centri di immersione, snorkeling e sport acquatici

• Sono forniti i disinfettanti per le mani.
• Vengono utilizzate penne usa e getta.
• Sono ammessi a bordo solo membri dello staff e subacquei.
• I pagamenti elettronici e online sono incoraggiati.
• I tavoli sono posizionati a 2 metri di distanza e le sedie sono posizionate a 1 metro di distanza all’interno delle sale di addestramento.
• I clienti sono incoraggiati a utilizzare le proprie attrezzature per immersioni e snorkeling.
• Viene tenuto un registro dei clienti e dell’equipaggio a bordo.

C) Disinfezione di attrezzatura per immersioni, snorkeling e sport acquatici

• Tutti gli equipaggiamenti vengono puliti, sanificati e disinfettati dopo ogni singolo utilizzo. Le attrezzature usate che non sono state pulite vengono tenute separate da quelle pulite.
• Le operazioni relative agli sport acquatici devono prevedere di cambiare frequentemente l’attrezzatura per evitare di usare lo stesso equipaggiamento.
• I clienti non devono condividere la propria attrezzatura con gli altri e sono responsabili della pulizia dei propri equipaggiamenti.
• Le attrezzature utilizzate negli sport acquatici come kitesurf, windsurf, parapendio e sci nautico vengono lavate con acqua e lasciate asciugare al sole per oltre 1 ora.

D) A bordo di Safari boat o imbarcazioni giornaliere

• Le imbarcazioni sono autorizzate a operare al 50% della capacità totale degli ospiti.
• La temperatura degli ospiti viene verificata prima dell’imbarco.
• Indossare maschere facciali è obbligatorio.
• I clienti sono incoraggiati a utilizzare a bordo i propri asciugamani, posate e stoviglie.
• Vengono utilizzate posate usa e getta.
• Il distanziamento fisico viene mantenuto mentre si entra e si esce dall’acqua. Non è consentito avere più di due persone sulla piattaforma di poppa (ponte posteriore inferiore).
• Sono forniti kit di pronto soccorso, antipiretici e dispositivi di protezione adeguati.
• L’ordinazione dei cibi a bordo avviene da un menu fisso (le cucine a bordo seguiranno le norme sopra menzionate).

2- Negozi di prodotti turistici

• Guanti e maschere per il viso vengono forniti ai clienti e smaltiti in modo sicuro.
• La segnaletica sul pavimento è posizionata per mantenere il distanziamento fisico.
• La segnaletica che indica ai clienti di non toccare gli oggetti esposti è collocata all’interno del negozio.

VII- Regolamento per i mezzi di trasporto per i turisti (autobus, limousine, macchine da golf)

 • Operare con una capacità massima del 50%, lasciando un posto libero accanto a ciascun passeggero su un autobus e nelle macchine da golf, con un massimo di 2 passeggeri in limousine.
• I passeggeri non sono autorizzati a sedersi sui sedili anteriori delle limousine e delle macchine da golf.
• Sono forniti disinfettanti per le mani e vengono effettuate una pulizia accurata, disinfezione e ventilazione adeguate prima e dopo ogni viaggio.  
• I passeggeri e i conducenti sono obbligati a indossare maschere facciali durante il viaggio.

VIII. Regolamento per la visita di siti e musei archeologici

• La disinfezione di siti e musei archeologici viene effettuata quotidianamente, prima degli orari di apertura, sotto la supervisione di un gruppo di curatori.
• La temperatura dei lavoratori e degli impiegati viene controllata quotidianamente.
• La temperatura dei visitatori viene controllata prima di accedere ai siti archeologici e ai musei.
• La segnaletica sul pavimento è posizionata per mantenere il distanziamento fisico.

Gruppi turistici ed escursioni

1. I gruppi turistici non devono superare le 25 persone (fino a nuovo avviso). Le guide turistiche sono obbligate a indossare maschere facciali e utilizzare microfoni wireless all’interno dei musei. Le cuffie vengono sterilizzate dopo ogni utilizzo.
2. Le aziende turistiche devono fornire maschere facciali ai turisti e ai loro accompagnatori.
3. Il distanziamento fisico viene mantenuto durante le visite a musei e siti archeologici.
4. Il numero massimo di visitatori ammessi all’interno dei musei e dei siti archeologici interni è:
• 200 visitatori l’ora nel Museo Egizio di Tahrir e 100 visitatori l’ora negli altri musei.
• 10-15 visitatori all’interno di qualsiasi piramide o tomba (a seconda delle sue dimensioni).
5. Le gite scolastiche, universitarie e quelle di organizzazioni governative devono essere preventivamente notificate ai siti archeologici e alla gestione dei musei, almeno 48 ore prima della visita pianificata, con non più di 15 persone più il supervisore per gita e non più di 5 gite per giorno.

IX. Incentivi per operatori turistici

1. I turisti che arrivano direttamente al Mar Rosso, al Sinai del Sud, a Matrouh, a Luxor e ai governatorati di Aswan sono esenti dalle tasse sui visti fino al 31 ottobre 2020.
2. L’attuale programma di incentivazione per l’aviazione è prorogato fino al 29 ottobre 2020.
3. Prezzi dei carburanti per l’aviazione sono ridotti di 10 centesimi per gallone.
4. È concesso uno sconto del 50% sulle tasse di atterraggio e di soggiorno negli aeroporti dei governatorati turistici fino al 31 ottobre 2020.
5. È concesso uno sconto del 20% sulle tasse di assistenza a terra negli aeroporti dei governatorati turistici fino al 31 ottobre 2020.
6. I turisti che arrivano a bordo di Egypt Air e Air Cairo godranno di uno sconto del 20% sui prezzi dei biglietti d’ingresso per tutti i siti archeologici e musei del Consiglio Supremo delle Antichità.

Si prevede che le navi da crociera torneranno ad operate a settembre o ottobre, poiché potrebbero essere adottate ulteriori misure di sicurezza, come richiesto dalle agenzie straniere.

Fonte: Ministry of Tourism and Antiquitie Egiziano

Queste informazioni possono subire variazioni man mano che l’Egitto valuta nuove norme e misure precauzionali da intraprendere.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com