WASHINGTON, D.C.: ALL’INTERNO DELLA CUPOLA DEL CAMPIDOGLIO

WASHINGTON, D.C.: ALL’INTERNO DELLA CUPOLA DEL CAMPIDOGLIO
Condividi

Le pareti dell’iconica cupola sono vuote e hanno una scala segreta

Viste dall’esterno le pareti di marmo della cupola del famoso edificio del Campidoglio degli Stati Uniti sembrano solide e compatte. Ma il guscio è in realtà vuoto, realizzato in metallo, verniciato di bianco e supportato come un grattacielo da una struttura in ferro. Lo spazio stretto tra la facciata esterna e le pareti interne contiene delle scale con 365 gradini.

Interno delle pareti della cupola

Sulla sommità della cupola le scale conducono ad una piccola stanza conosciuta come il Tholus. Questo punto panoramico rotondo è la proiezione verticale che si vede tra la parte circolare della cupola e la Statue of Freedom. Il governo ha pubblicato diverse foto nel corso degli anni dal Tholus guardando verso l’esterno, ma c’è solo una foto misteriosa in circolazione che mostra l’interno del Tholus. Basato su piani architettonici del 1860, è semplice, ma sarebbe comunque interessante intravederne l’interno.

L’unica immagine all’interno del Tholus

La familiare struttura attuale è in realtà la seconda cupola del Campidoglio. Il cosiddetto Bulfinch Dome originale era più piccolo, fatto di legno e rivestito di rame. I lavori iniziarono sulla seconda cupola, più verticale, nel 1855 e fu completata nel 1863 durante la guerra civile americana. Il ferro è stato selezionato come materiale da costruzione perché era ignifugo, oltre che più economico e leggero della pietra.

L’interno della cupola era un tempo aperto al pubblico, ma secondo la Capitol Historical Society degli Stati Uniti, “così tante persone sono cadute e hanno dovuto essere trasportate al pian terreno e così tanta spazzatura è stata gettata di sotto, che l’area è stata chiusa.”

Circa a 3/4 della scala, c’è una porta che, all’apertura, conduce in una passerella a 360 gradi, all’interno della Rotonda. Ci si trova appena sotto i grandi dipinti all’interno della cupola, guardando in basso si vedono tutti i turisti, ecc. Questa passerella era la destinazione principale per il 99 percento dei visitatori della cupola, in passato. Inoltre, c’è un’altra piccola porta che si apre sulla passerella a 360 gradi, all’esterno della cupola. Come si può immaginare, la vista da questo punto è spettacolare. Questa passerella esterna è ancora occasionalmente utilizzata come un buon punto di vista per i fotografi ufficiali e altri funzionari governativi.

Interno a cassettoni della Rotonda
Interno della cupola di fronte alle scale
Durante il restauro della cupola nel 1960
Winifred e Gertrude Morrissey sulla cupola nel 1926
Dettagli della scala del Tholus

Fonte: atlasobscura.com

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com