AQABA: LA PERLA GIORDANA SUL MAR ROSSO

AQABA: LA PERLA GIORDANA SUL MAR ROSSO

Con la ricchezza di attrazioni, la splendida costa giordana del Mar Rosso è spesso visitata dai turisti. Ma, oltre a essere una località piacevole per sapienti vacanzieri, è anche un ottimo punto di partenza per esplorare vari luoghi d’interesse nel sud della Giordania.

Aqaba è una località ideale per il divertimento. È un microcosmo di tutte le cose belle della Giordania, tra cui l’affascinante storia, con straordinari siti archeologici, eccellenti alberghi e servizi, strutture turistiche superbe, ottimo shopping, oltre alla gente estremamente amichevole e ospitale, che non desidera altro che offrire ai suoi turisti una vacanza indimenticabile.

Ma forse la risorsa più preziosa di Aqaba è proprio il Mar Rosso. Qui si può provare lo snorkeling e le immersioni subacquee migliori del mondo. Il clima temperato e le miti correnti d’acqua hanno creato l’ambiente perfetto per la crescita dei coralli e di una brulicante vita marina. Potete nuotare accanto a innocue tartarughe marine e delfini che guizzano tra pesci multicolori. Le immersioni notturne rivelano la presenza di creature marine come granchi, aragoste e gamberi che vanno alla ricerca di cibo nelle buie ore della notte.

Ad Aqaba ci sono numerosi centri per le immersioni. Tutti offrono un equipaggiamento per immersioni in perfette condizioni, istruttori professionisti e trasporti con imbarcazioni verso diversi luoghi di immersione.

Per chi preferisce tenere i piedi all’asciutto, tutte le meraviglie delle profondità marine possono essere ammirate grazie a una speciale imbarcazione con fondo trasparente o in sottomarino; ma potete anche rilassarvi al sole sulle sabbiose spiagge della località. Ovviamente, è possibile scegliere tra decine di altre attività acquatiche e visitare un esteso e interessante parco marino.

Da oltre cinquemila anni Aqaba svolge un ruolo importante per l’economia della regione. È stata, ed è tutt’oggi, il crocevia delle rotte via terra e via mare tra Asia, Africa ed Europa. Grazie a questa funzione vitale, l’area offre diversi siti storici da esplorare, tra cui quella che si ritiene essere la chiesa più antica del mondo eretta appositamente come luogo di culto.

Famosa per le sue ben conservate barriere coralline e per l’eccezionale vita marina, questa città portuale sul Mar Rosso è stata, in tempi antichi, il porto principale da cui partivano le spedizioni verso l’Estremo Oriente. Il forte dei Mamelucchi, uno dei siti di maggiore valore storico ad Aqaba, fu ricostruito dai Mamelucchi nel XVI secolo. Il forte, di forma quadrata e fiancheggiato da torri semicircolari, presenta numerose iscrizioni che risalgono all’ultimo periodo della dinastia islamica. Gli scavi attualmente in corso presso il sito dell’antica città islamica Ayla, caratterizzata da due strade principali che si intersecano nel mezzo e risalente al VII secolo, hanno già portato alla luce un ingresso e le mura della città fiancheggiate da torri, edifici e una moschea. Il museo cittadino ospita una collezione di manufatti scoperti nella regione, tra cui ceramiche e monete. Ad Aqaba sorge inoltre la casa di Sharif Hussein Bin Ali, bisnonno di Re Abdullah II.

Fonte: it.visitjordan.com

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com