BOSTON OCCUPIED: AN INSOLENT PARADE – LA CITTA’ HA CELEBRATO IL 250° ANNIVERSARIO DELL’OCCUPAZIONE DEL 1768

BOSTON OCCUPIED: AN INSOLENT PARADE – LA CITTA’ HA CELEBRATO IL 250° ANNIVERSARIO DELL’OCCUPAZIONE DEL 1768
Condividi

Evento al Columbus Day a Boston per celebrare il 250° Anniversario dell’occupazione storica, antefatto della Rivoluzione Americana

La commemorazione dell’arrivo delle truppe britanniche a Boston nel 1768 ha celebrato il 250° anniversario dell’episodio storico che vide le giubbe rosse sbarcare a Boston e occupare la città per sette anni. La reazione dei coloni americani alle Townshend Acts – leggi promulgate dalla corona- risultarono molto impopolari alla ribelle Boston tanto che la Commissione chiese assistenza navale e militare. Il commodoro Samuel Hood inviò la HMS Romney, nave da guerra equipaggiata con cinquanta cannoni, che arrivò nel porto di Boston nel maggio 1768. Fatto storico rilevante, che è stato ricordato con la rievocazione in costume Sabato, 6 Ottobre 2018: 150 Giubbe Rosse sono sbarcate sul pontile Long Wharf per “occupare” Boston per tutto il weekend, prendendo parte a diverse esercitazioni e dimostrazioni per la gioia del pubblico presente.

Questa rievocazione rappresenta il primo evento dell’anniversario organizzato da Revolution 250, un consorzio di organizzazioni storiche, culturali e non-profit che si sono formate appositamente per celebrare il 250° Anniversario della Rivoluzione Americana e il ruolo preponderante che ha avuto Boston in quell’importante momento storico.

Il turista che giungesse a Boston anche per la prima volta non può che identificare la capitale del Massachusetts come la culla della storia americana e attribuirle un ruolo da protagonista nello sviluppo della Repubblica Americana. Oggi visitare Boston è ripercorrere queste tappe rivoluzionarie così ben preservate in reperti storici, architetture d’epoca, musei. Il 250° Anniversario della Rivoluzione Americana è un evento iconico che Boston commemora con orgoglio quale protagonista fondamentale per la lotta dell’indipendenza e della libertà.

Ricordare la Rivoluzione Americana è essenziale per dare una configurazione a Boston: come ogni bicentenario, questo anniversario ricrea la tabella di marcia e il momento storico che ha segnato il destino in divenire della città. L’economia turistica di Boston ha generato idee e partnership che hanno saputo sviluppare il tema pilastro della creazione della nazione Stati Uniti che verrà celebrata nel 2026. La città festeggerà invece il 400° Anniversario della sua fondazione nel 2030.

 

 

Fonte: Ufficio Turismo Massachusetts – Italia

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com