HYPERLOOP: IN CALIFORNIA IL TUNNEL SUPERVELOCE DI ELON MUSK

HYPERLOOP: IN CALIFORNIA IL TUNNEL SUPERVELOCE DI ELON MUSK
Condividi
L’annuncio è in un tweet di Elon Musk, il fondatore di Tesla, ma l’inaugurazione del tunnel superveloce che attraverserà Los Angeles è una certezza, ed è stata fissata per l’11 dicembre. Collegherà nel suo tratto sperimentale Hawthorne, dove si trova lo “SpaceX”, a una stazione intermedia in direzione dell’aeroporto internazionale di Los Angeles. Tre chilometri di percorso sotterraneo che funzioneranno con dei giganteschi “pattini elettrici” in grado di trasportare alla velocità di 250 chilometri l’ora (contro i 1200 promessi dal progetto finale), gruppi di 16 passeggeri.Sono diversi anni che Musk ha presentato proposte per il suo piano di “alta velocità underground”. La realizzazione del tunnel soprannominato ‘hyperloop’ già approvato nella sua prima parte è opera della Boring Company, una delle società di Musk, e prevede un sistema di ascensori per far scendere sia i passeggeri che le vetture dal livello della strada ai binari sotterranei dove sono sistemati i grandi pattini elettrici per gli spostamenti.

Del progetto avveniristico che dovrebbe attraversare l’intera e sterminata area metropolitana, se la Boring Company si aggiudicherà anche le altre gare, si conoscono pochissimi dettagli. Musk vuole conservare la sorpresa per il 10 di dicembre col taglio del nastro, ma ha già fatto sapere qualche settimana fa che un progetto sotterraneo analogo è già stato presentato anche a Chicago ed è risultato vincitore della gara d’appalto per collegare entro tre anni il centro della città con l’aeroporto internazionale, riducendo l’attuale tragitto di 47 minuti a meno di 12 minuti. I risparmi di tempo per Los Angeles sarebbero ancora maggiori e si parla tempi percorrenza ridotti dell’80% rispetto alle attuali code interminabili anche sulle autostrade a 6 corsie.

 

 

Fonte: Quotidiano.net

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com