IBIZA: IL GIOIELLO DEL MEDITERRANEO

IBIZA: IL GIOIELLO DEL MEDITERRANEO
Condividi

Tre chiavi per capire Ibiza

DALT VILA
Arroccato su una piccola montagna a ridosso del mare e dominante la città, c’è il centro storico fortificato di Dalt Vila che si traduce in “Città più Alta”. Fondata dai Fenici, questa struttura si estese a seguito di svariati regni ed un tempo era una delle più importanti città costiere del Mediterraneo.

Meravigliose vedute panoramiche, tesori storici, misteri e scoperte che abbracciano ben 2.500 anni, tutto custodito all’interno di questo sito dichiarato Patrimonio Mondiale UNESCO.

Molti non sanno che Ibiza, oltre ad essere il nome dell’isola, è anche il nome di uno dei cinque comuni dell’isola che svolge anche il ruolo di capitale amministrativa ed economica. La città di Ibiza, conosciuta anche come “Eivissa” per i cittadini parlanti il catalano, è diventata una delle destinazioni più visitate di Spagna da parte del turista internazionale, attratto soprattutto dalle sue calette e dall’atmosfera festosa dell’isola.

Questa isola delle Baleari, possiede anche le giuste caratteristiche che giustificano una stupenda visita culturale nella capitale storica.

In città vi alberga un centro storico muragliato del XVII secolo, conosciuto come Dalt Vila. Ci si perde piacevolmente nelle sue strade strette del centro, con pittoresche case bianche, che giungono sino alla parte più in cima della località, ove si può godere di panoramiche mozzafiato.

Osservando giù dai bastioni della Cattedrale di Nostra Signora delle Nevi, si possono ammirare splendide viste panoramiche della città, il porto e il mare che si estende fino a Formentera, l’isola vicina.

Nella piazza situata di fronte la cattedrale vi è il Museo Archeologico, che custodisce diverse collezioni di epoca fenicia e cartaginese, altresì reperti provenienti dalla necropoli di Puig des Molins.

La Marina, la zona a ridosso del porto, è colma di ristoranti, bar, negozi prestigiosi, che si accostano ai lussuosissimi yacht ancorati sui moli.

Ibiza non solo seduce per i suoi paesaggi, per il clima, per i suoi abitanti, ma anche perché offre un’ ottima gastronomia in location situate sul lungomare, in siti storici, in mezzo alla campagna, il tutto, magicamente sotto un cielo stellato.

Avrai il privilegio di gustare prodotti naturali nel luogo esatto in cui maturano. Godrai del relax e dell’atmosfera di libertà dell’isola, proprio nel momento in cui ti verrà servito il risotto con frutti di mare oppure quando gusterai il pesce fresco, rimarrai stupefatto dalla varietà di scelta di specie squisite come la coda di rospo, il tonno, il pesce San Pietro o il pesce pettine.

Ti sorprenderanno il vino di produzione propria, l’olio d’oliva extravergine e il pane contadino, delizie che si trovano in tutte le tavole, e che accompagnano momenti magici ove mangiare equivale ad aver cura del proprio benessere, imparare cose nuove e condividerle con il sorriso.

Ibiza è un viaggio di belle sensazioni. L’eccellente qualità della materia prima si mescola con la tradizione di ricette che giungono con l’originalità di sempre: il sofrit pagès, l’arroz de matanzas, il guisat de peix, la greixonera o il flaò sono pietanze centenarie che trasmettono una cultura e un modo di vivere dove l’essenza è l’incontro tra famiglia e amici, il rispetto delle tradizioni tramandate dagli antenati, la cura dell’ambiente e anche qualcosa di intangibile, come beneficiare dei piaceri del palato.

Ibiza, come la chiamano in tutto il mondo, o Vila, come la chiamano gli abitanti, si trova nella zona est dell’isola. Quando non ci sono i turisti, la città ha circa 40.000 abitanti che vivono in 11 chilometri quadrati e a ridosso di tre spiagge: Ses Figueretes, Talamanca e Platja d’en Bossa.

Ovunque vi sono sorprese e opportunità per scattare fotografie memorabili; questa estesa mescolanza di storia, edifici e mura antiche ti sfida a trovare qualcosa che non sia interessante! Sarà meglio spostarti a piedi.

La vetta di Dalt Vila offre una vista mozzafiato, come anche gli alti bastioni e le diverse panoramiche ammirabili man mano durante la salita. La maestosa porta dell’ingresso principale si trova su un pendìo; per accedervi si percorre un ponte levatoio in pietra attraverso il Portal de Ses Taules che ti permetterà di raggiungere un antico cortile lastricato in pietra.

Entrando, accedi direttamente a Plaza de Vila, o piazza principale, dove sono ubicati molti ristoranti, gallerie d’arte e negozi di prodotti artigianali. Prosegui a sinistra verso Calle Sa Carrosa e arriverai al Bastione di Santa Lucía.

Un’altra entrata, la Portal Nou (raggiungibile dal retro di Plaza del Parque), ha una pendenza più graduale che conduce anch’essa al Museo d’Arte Contemporanea, di fama mondiale. Nei due livelli sottostanti, potrai scorgere i resti di un’antica dimora fenicia. Furono appunto i Fenici a fondare quella che diventò un’impenetrabile città-fortezza dedita al commercio di sale, lingotti di argento e oro nonché prelibatezze come il pesce essiccato e salato.

Qui troverete itinerari escursionistici per esplorare sia la costa che l’interno dell’isola, nonché proposte per godere al meglio della bellezza del paesaggio in tutto il suo splendore.

Ibiza è famosa per i suoi mercati hippy, i mercatini di strada e alimentari e quelli che vendono prodotti di seconda mano. I mercati si svolgono durante tutto l’anno ma la maggior parte di essi prende vita nella stagione estiva.

Hai mai sentito parlare del famoso Mercato Hippy di Ibiza? È una delle principali attrazioni dell’isola e una tappa obbligata per ogni turista. Ma questo non è l’unico mercato che puoi visitare; ci sono molti eventi in tutta l’isola perciò potrai goderti una favolosa esperienza di shopping ovunque tu stia soggiornando.

Ibiza ha profonde radici artistiche che risalgono ai primi anni ’60, quando artigiani, pittori e designer affollavano l’isola per sperimentarne l’atmosfera unica, l’incredibile luce e la libertà di espressione. Tutto questo si esprime attraverso i mercati che si tengono sull’isola, dove si possono acquistare capi di abbigliamento, gioielli e manufatti artigianali.

Il Mercatino del Porto di Ibiza è il mercato più antico dell’isola dal 1974. Condivide la zona destinata al divertimento notturno con ristoranti, bar e negozi di moda dando un colore speciale e offrendo ai numerosi turisti un vero mosaico di prodotti di artigianato e bigiotteria.

Fonte: Ufficio Spagnolo Turismo Roma – tourspainit

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com