LE SEYCHELLES SONO COVID-19 FREE – DAL 1° GIUGNO RIAPRE L’AEROPORTO INTERNAZIONALE

LE SEYCHELLES SONO COVID-19 FREE – DAL 1° GIUGNO RIAPRE L’AEROPORTO INTERNAZIONALE
Condividi

Dopo avere passato dei mesi rinchiusi a chiederci come avremmo potuto proseguire la nostra attività professionale siamo lieti di comunicarvi che le nostre isole sono COVID 19 FREE, il governo delle Seychelles ci ha comunicato la riapertura dell’aeroporto internazionale il 01/06/2020. Le Seychelles saranno in una posizione molto forte per commercializzarsi come destinazione sicura dove trascorrere le proprie vacanze

Comunicato stampa del 22/05/2020

Il Paradiso delle Seychelles è Covid-19 FREE. Dopo 9 settimane di lotta instancabile con la mortale pandemia mondiale di Covid-19, le Seychelles, la piccola meta di vacanze nell’Oceano Indiano con una popolazione di meno di centomila abitanti, è ora Covid-19 FREE. Il Paese, che ha riportato un totale di 11 casi, ha annunciato che l’ultimo paziente infetto è risultato negativo per un numero continuo di giorni ed è ora considerato guarito dal virus Covid-19. È confermato che la pandemia da COVID-19 abbia raggiunto le Seychelles nel marzo 2020 poiché l’annuncio dei primi due casi di COVID-19 è stato fatto il 14 marzo 2020.

Il numero di casi sulle isole è aumentato lentamente durante le tre settimane successive e ha raggiunto il suo apice il 6 aprile 2020, quando l’11° caso è stato confermato, inclusi gli unici due casi trasmessi a livello locale a seguito dei quali non sono stati segnalati altri casi positivi sulle isole. Dietro la riuscita gestione della delicata situazione, risultante da questa pandemia, c’è l’autorità locale nota come Autorità di Sanità Pubblica sotto la supervisione del suo commissario per la salute pubblica delle Seychelles, il dott. Jude Gedeon. Il team di sanità pubblica ha reagito prontamente ed efficacemente per stabilire protocolli di emergenza in linea con le indicazioni dell’OMS, per rispondere alla crisi covid-19 per curare i casi attivi e frenare la diffusione del virus Covid-19 all’interno della sua popolazione. Sono state create disposizioni per le strutture di quarantena e un team di risposta rapida immediata dal momento in cui l’OMS aveva dichiarato Covid-19 una pandemia a metà gennaio. In seguito all’individuazione dell’ultima persona sottoposta all’infezione e all’azione precauzionale per contenere l’aumento dei numeri di infezione nelle Seychelles, un ordine di divieto di viaggio imposto dalle autorità è entrato in vigore a mezzanotte di mercoledì 8 aprile alle Seychelles, limitando i movimenti per i cittadini tranne i lavoratori dei servizi essenziali. Questa misura è stata mantenuta per 21 giorni. Il 28 aprile 2020, il presidente delle Seychelles, Danny Faure, ha annunciato la revoca delle restrizioni ai movimenti di persone il 4 maggio, mentre le restrizioni di viaggio si concluderanno il 1° giugno, quando l’aeroporto internazionale delle Seychelles riaprirà il 1° giugno 2020.

Per il momento, le Seychelles sono libere dalla pandemia di Covid-19 e le autorità delle Seychelles rimangono in allerta per qualsiasi evenienza. L’Autorità di sanità pubblica insieme ad altre organizzazioni stanno lavorando duramente per proteggere cittadini, espatriati e visitatori dalla pandemia. Come annunciato dal Presidente il 28 aprile 2020, i visitatori e i residenti di ritorno che arrivano alle Seychelles saranno soggetti a misure severe imposte dall’Autorità di sanità pubblica, inclusa una quarantena obbligatoria di 14 giorni. Parlando del fatto che la destinazione è libera da Covid-19, il Ministero del Turismo dell’Aviazione Civile, dei Porti e della Marina, il Ministro Didier Dogley, ha dichiarato che il lavoro svolto dalle autorità sanitarie è stato eccezionale e ha permesso alle parti interessate del turismo di tornare al tavolo di lavoro per pianificare l’arrivo dei nostri primi visitatori. “Dato che la situazione nel mondo rimane precaria, è una benedizione per la nostra piccola nazione essere stata in grado di frenare la diffusione del Covid-19 sulle nostre coste. Come destinazione, questo è un grande vantaggio per le Seychelles; c’è un sacco di lavoro preparatorio qui sul campo con i nostri partner per assicurarsi che le Seychelles trasmettano un forte messaggio di essere una destinazione sicura. Quando il mondo si aprirà e le persone inizieranno a viaggiare, la sicurezza riguardo a COVID 19 sarà un fattore importante per i visitatori che intendono andare in vacanza “, ha affermato il Ministro Dogley.

Ha inoltre affermato che con l’apertura dell’aeroporto il 1° giugno 2020, le Seychelles saranno in una posizione molto forte per commercializzarsi come destinazione sicura; qualcosa che la maggior parte dei turisti desidererà dopo essere stata confinata nelle loro case per mesi. Composta da 115 isole, la terra dell’arcipelago delle Seychelles, ricca di vegetazione lussureggiante e di bellezza incontaminata naturale, è sparsa nell’angolo segreto dell’Oceano Indiano occidentale al largo della costa orientale dell’Africa, a qualche migliaio di chilometri di distanza. Tutti i casi sono stati segnalati e trattati su Mahé. Non sono stati segnalati casi nell’isola interna di Praslin, La Digue, Silhouette Island e Outer Islands.

Fonte: Seychelles European Reservation – Seychelles Tourism Board

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com