L’INTERA ISOLA DI NIUE NEL PACIFICO È DIVENTATA UN PARADISO PER L’OSSERVAZIONE STELLARE

L’INTERA ISOLA DI NIUE NEL PACIFICO È DIVENTATA UN PARADISO PER L’OSSERVAZIONE STELLARE

L’isola del Pacifico di Niue è il primo Paese a diventare una nazione intera dal “cielo oscuro”

L’isola del Pacifico di Niue è il primo Paese al mondo a diventare una nazione intera dal “cielo oscuro”. I cieli scuri consentono alle persone di fare un’osservazione chiara e non inquinata delle stelle ed è piuttosto raro perché l’80% della massa terrestre della Terra soffre di inquinamento luminoso.

Niue è la nazione indipendente più piccola del mondo con una popolazione di poco più di 1600 persone e si trova al centro del triangolo formato da Samoa, Tonga e Isole Cook. Ora ha ricevuto l’accreditamento formale dall’International Dark-Sky Association come International Dark Sky Sanctuary e International Dark Sky Community.

Niue ha adottato misure significative per raggiungere questo status, tra cui la sostituzione completa dell’illuminazione in strada per l’intera isola e il potenziamento dell’illuminazione privata domestica. Ora ha una protezione formale per il suo cielo, la terra e il mare con le designazioni IDA International Dark Sky che si aggiungono alle misure esistenti. Questi includono una riserva marina che comprende il 40% della zona economica esclusiva di Niue e l’area di conservazione della foresta di Huvalu che contiene alcune delle specie di flora e fauna più minacciate al mondo.

Gli abitanti di Niue hanno una lunga storia di navigazione stellare e una vita regolata da cicli lunari e posizioni delle stelle. La conoscenza dei cieli notturni, detenuta dagli anziani della comunità, è stata tramandata attraverso le generazioni. Gli anziani ora sperano che la passione per l’apprendimento della storia culturale delle stelle sia riaccesa nelle generazioni più giovani. “Essere una nazione dal cielo oscuro aiuterà a proteggere i cieli notturni di Niue per le generazioni future degli abitanti dell’isola e i visitatori del Paese”, afferma Felicity Bollen, CEO di Niue Tourism.

I siti attualmente utilizzati per l’avvistamento delle balene e l’accesso al mare sono già istituiti sull’isola. Inoltre, l’interno dell’isola offre una vista spettacolare sul cielo e le strade che attraversano l’isola sono luoghi ideali per l’osservazione. “I visitatori potranno godere di tour guidati da membri della comunità altamente addestrati”, afferma Felicity. “Assisteranno alla meraviglia di un cielo notturno illuminato da migliaia di stelle.”

Fonte: lonelyplanet.com

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com