Malta: Valletta City Break

Malta: Valletta City Break
Condividi

Un Itinerario suggestivo alla scoperta della capitale e dei suoi dintorni

Giorno 1
Per scoprire l’intera storia di Malta consigliamo di iniziare la visita con uno dei due spettacoli audiovisivi: il Malta Experience, oppure il Malta 5D, ricco di effetti speciali anche per il divertimento dei più piccoli.
Percorrendo Republic Street arriverete al National Museum of Archeology, che custodisce la celebre statua della Donna Obesa.
Tappa immancabile è la St. John’s Co-Cathedral, dove è custodita la
Decollazione di San Giovanni Battista, la tela più grande dipinta dal Caravaggio.
Dopo una pausa pranzo allo storico Cafè Cordina, visitate il Grand Master’s
Palace, dove si possono ammirare le Sale di Stato e l’Armeria e, a seguire, Casa Rocca Piccola, una splendida residenza privata che racchiude oltre 400 anni di storia.
Appassionati di arte? Includete nel tour anche il MUZA, il Museo Nazionale di Arte.
Concludete la giornata con il Natinal Was Museum a Fort St. Elmo.
In serata è possibile cenare presso uno dei tanti ristoranti, tra i quali gli stellati Michelin Noni e Under Grain, per poi degustare un drink a Strait Street.

Giorno 2
Il modo migliore per girare la città è a piedi, per respirare la sua vibrante vitalità.
Partite dalla Triton’s Fountain e ammirate le opere architettoniche di Renzo
Piano: il City Gate, la Parliament House e la Royal Opera House.
Passeggiate lungo Republic Street e perdetevi tra le vie costellate dai
coloratissimi balconi maltesi e ricche di negozi alla moda e vintage. Visitate una delle tante botteghe che lavorano la filigrana per comprare un souvenir.
Fermatevi per pranzo al Suq Tal Belt, il mercato coperto ritrovo di maggiore
tendenza dei giovani, per assaggiare cibo proveniente da tutto il mondo.
Immancabili i pastizzi!
Perdetevi tra i vicoli per visitare due splendidi giardini e così fare due pause relax: gli Hastings Gardens e i Lower Barrakka Gardens. Da qui, risalendo lungo i bastioni, vi imbatterete negli Upper Barrakka Gardens che offrono una splendida vista del Grand Harbour. Qui, alle 12.00 e alle 16.00 c’è lo sparo del cannone! Prendete l’ascensore che vi condurrà al Valletta Waterfront dove potrete fare una splendida passeggiata al tramonto.
Siete amanti della musica? In serata è possibile andare al Manoel Theater oppure ascoltare musica live jazz tra i vicoli della capitale.

Giorno 3
Partendo da Valletta è possibile fare diverse gite spettacolari.
Raggiungendo il modo con l’ascensore panoramico degli Upper Barrakka Gardens è possibile imbarcarsi a bordo di una dghajsa per una traversata del Porto Grande alla volta di Birgu, una delle Tre Città assieme a Senglea e Cospicua, quest’ultima raggiungibile con il Valletta Ferry. Arrivati a Birgu potrete visitare i bunker del Malta at War Museum e l’Inquisitor’s Palace, per poi pranzare in uno dei tanti ristorantini del porticciolo. Accanto al Maritime Museum, troverete ad attendervi i Rolling Geeks, per un tour con audioguida attraverso gli stretti vicoli delle Tre Città.
Da Valletta è possibile anche raggiungere, con lo Sliema Ferry, Sliema, quartiere residenziale ricco di negozi e dal quale partono le mini crociere del porto alla scoperta della splendida Manoel Island.
In serata raggiungete con il bus Mdina, l’antica capitale medievale soprannominata la “Città del silenzio” molto suggestiva anche dal tramonto in poi. Qui troverete diversi ristoranti in cui cenare trai quali il ristorante stellato Michelin De Mondion.

Fonte: Malta Tourism Authority

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com