Valencia: cosa fare in autunno!

Valencia: cosa fare in autunno!
Condividi

Valencia risplende in ogni stagione, ma il periodo autunnale è speciale!

Valencia

La sua posizione privilegiata sul Mediterraneo e le temperature miti fino a dicembre rendono Valencia la città perfetta per godersi l’autunno. Chi è alla ricerca di una fuga per i lunghi weekend dell’ultimo trimestre dell’anno troverà a Valencia un’infinità di proposte da vivere in famiglia, in coppia o con gli amici. I buongustai possono deliziare il palato con una buona paella “in situ”, nel luogo in cui questo piatto è nato, con visite alle risaie che circondano l’incantevole lago dell’Albufera; oppure assaggiare le creazioni più valenciane al miglior prezzo durante i mesi autunnali.

Ci sono, inoltre, molte altre attività e numerosi progetti che si possono scoprire e vivere a València in questo periodo. Vediamone alcune!

Valencia

Una passeggiata o un ultimo tuffo in mare

Possiamo dire che, a Valencia, la stagione balneare ufficiale termina a fine ottobre, quando la temperatura dell’acqua è scesa. Ma il clima particolarmente mite di questo autunno offre la possibilità di fare ancora bagni spettacolari in acque ancora tiepide, praticare sport acquatici o fare un giro in moto d’acqua.

Metti, quindi, il costume in valigia, perché le spiagge di Valencia, sia quelle urbane sia quelle dei dintorni, sono un must con la loro sabbia fine e la loro acqua limpida.

Mangiare un ottimo piatto a base di riso ai tavolini all’aperto dei ristoranti

Valencia

A dire il vero, mangiare in uno dei locali con zona esterna un piatto a base di riso di qualità è una cosa che si può fare tutto l’anno. Bisogna dire però che l’autunno è una delle migliori epoche dell’anno, perché il sole non è più troppo caldo e le temperature si abbassano.

Una paella o un “arroz del senyoret” dopo un bel tuffo autunnale o dopo una passeggiata in riva al mare è perfetto.

Se vuoi degustarla con vista al Mediterraneo, puoi trovare alcuni dei migliori ristoranti con specialità valenciane dalla Marina di Valencia fino alla spiaggia de la Patacona.

Degustare tapas al Cabanyal 

Valencia

El Cabanyal è l’antico quartiere di pescatori la cui luce è stata immortalata da Joaquín Sorolla.  Ebbene questa luce è ancora qui. E anche molte delle case.

Quello che è cambiato è che il Cabanyal è oggi una delle zone più trendy dove è sempre un successo andare a degustare tapas.

Sia per pranzo sia per un pomeriggio gastronomico tra i più vari, il quartiere del Cabanyal vale una visita: qui troverai piatti tradizionali e locali di cucina d’autore.

La Bodega Casa Montaña, la vermoutheria Anyora, la Pascuala o la Paca sono solo alcuni dei locali dove non si sbaglia mai.

L’Agua de Valencia al Carmen o a Ruzafa

Valencia

Valencia in autunno è sinonimo di strada e i suoi quartieri recuperano il tono abituale, soprattutto il quartiere del Carmen e Ruzafa, due delle mete imperdibili della capitale.

Qui non può mancare l’autentica Agua de Valencia, un cocktail a denominazione d’origine con succo d’arancia e altri ingredienti, tra cui vodka, gin e cava che, combinati nella giusta misura, danno vita a un drink di grande personalità.

Ci sono molti posti dove la servono, ma se ci chiedi due classici che conoscono bene la ricetta e dove provare il cocktail valenciano per eccellenza, allora ti consigliamo il Café Lisboa e il Café de Las Horas un vero e proprio simbolo. E poi la zona e l’arredamento meritano una visita.

Una horchata nella “Huerta”

Valencia

Anche se è possibile bere una horchata fresca e artigianale anche in centro, se sei a Valencia in autunno devi andare a provarla lì dove è nata: la “huerta”, il frutteto, di Valencia. E già che sei lì, visitare il Museo dell’Horchata.

Se ami la bicicletta, l’autunno è il momento perfetto per una pedalata in campagna per finire in una qualsiasi delle horchateria della zona, come Daniel o Bertal.

E non dimenticare di degustarla con i fartons.

Un giro in bicicletta nei giardini del Turia

Valencia

Se uniamo l’autunno a Valencia, una bicicletta e i Giardini del Turia, abbiamo una proposta perfetta per girare la città.

I Giardini del Turia sono uno spazio verde, che attraversa la città da un capo all’altro lungo il vecchio letto del fiume, con una pista ciclabile in perfette condizioni e con accessi alla città in molti punti del percorso.

Il percorso, lungo 9 chilometri, combina un paesaggio ben curato con zone ludiche per bambini, campi da calcio e alcuni chioschi dove fermarsi per recuperare le forze.

Anche se i Giardini del Turia sono i più famosi, ci sono altri parchi.

Un picnic al parco

Valencia

Molto bello è fare un picnic in uno dei suoi numerosi parchi di Valencia, splendidi in autunno.

Oltre ai Giardini del Turia, la capitale valenciana ha diversi parchi e giardini dove fare un picnic all’aria aperta: il Parco Centrale nel cuore della città, il Parco de Cabecera con il suo lago navigabile o i Giardini di Viveros, noti anche con il nome di Giardini del Real, sono alcuni dei rifugi verdi dove mangiare, giocare e riposare.

Un’opera al Palau de les Arts

Valencia

Per quanto riguarda le attività autunnali a Valencia, e con un’ubicazione perfetta, troviamo il Palau de Les Arts, uno spazio progettato da e per la musica che inizia la stagione.

Oltre allo spettacolare edificio futuristico progettato da Santiago Calatrava, il programma viene messo a punto con cura ogni anno e quest’autunno porterà opere come Anna Bolena o La Bohème e concerti di Zubin Mehta.

L’emozione del calcio al Mestalla o quella del basket a La Fonteta

Valencia

Con la stagione in corso, le competizioni si fanno interessanti ed è molto probabile che il tuo soggiorno autunnale a Valencia coincida con alcuni eventi sportivi che interessano alcune delle migliori squadre della città.

Allo stadio del Valencia CF è possibile vivere il miglior campionato di calcio e l’atmosfera dei tifosi “Che” in una qualsiasi delle partite o conoscerne la storia con il Mestalla Forever Tour, una visita guidata tra i segreti dello stadio più antico della Spagna.

E per quanto riguarda il forte spirito sportivo, abbiamo la cultura dell’impegno del Valencia Basket Club, che ha vinto numerosi premi nazionali e internazionali sia nella categoria maschile che in quella femminile.

Indossa la maglia taronja (arancione in valenciano) e goditi il miglior basket in una partita della Liga Endesa o della Eurolega nella “Fonteta”.

Percorsi di trekking a due passi da Valencia

Valencia

Una delle bellezze della capitale del Turia è che a pochi chilometri ha zone di mare e zone di montagna.

A meno di 30 chilometri intorno alla città hai la possibilità di fare il pieno di energia percorrendo alcuni dei migliori itinerari ti trekking vicino Valencia, come il Percorso dell’Acqua di Buñol o quello del Castello di Serra.

Iniziare una mattina autunnale a Valencia con uno di questi itinerari per poi tornare in città e proseguire con la visita si inserisce perfettamente in un viaggio di due o tre giorni.

Guardare il tramonto all’Albufera

Valencia

Non penserai che terminassimo questa lista di cose da fare in autunno a Valencia senza una visita al Parco Naturale dell’Albufera, vero?

Ebbene no, concludiamo con l’esperienza più bella: guardare il tramonto da una tipica imbarcazione conosciuta con il nome di albuferenc; una festa di sfumature che vanno dal blu all’arancione più intenso con il cinguettio degli uccelli come colonna sonora.

Si può andare in macchina, in autobus o in bicicletta.

In ogni caso, la combinazione perfetta è visitare le risaie, mangiare un’autentica paella cotta a legna in uno qualsiasi dei ristoranti tradizionali della zona e concludere la giornata godendosi il tramonto dalla barca.

Praticare l’EcoTrail a Valencia

Valencia

È possibile unire la corsa alla sostenibilità? La risposta è decisamente sì! Da Parigi, il prossimo 29 gennaio arriva a Valencia la gara EcoTrail, che combina la corsa con l’attraversamento di spettacolari aree ecologiche, come il Parco fluviale del Turia o le pinete di La Vallesa. Un percorso che si snoda attraverso sentieri meravigliosi, nello stile di un trail di montagna. Sono disponibili iscrizioni per tutti i livelli di competizione, da 20, 43 e 80 chilometri. Tutto dipende dall’allenamento e la motivazione di ogni partecipante! Questa iniziativa è senza dubbio un ottimo modo per scoprire i paesaggi di Valencia attraverso lo sport.

Per altri articoli relativi a Valencia e alla Spagna clicca sui link

Fonte: InterfaceTourism e VisitValencia – VLC Valencia (Official Website)

Redazione

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com