BANGKOK: IL GRATTACIELO A FORMA DI ELEFANTE

BANGKOK: IL GRATTACIELO A FORMA DI ELEFANTE
Condividi

L’Elephant Building di Bangkok sembra un rudimentale elefante LEGO

Gli elefanti hanno svolto un ruolo centrale nella società thailandese per molti secoli. Quindi, quando qualcuno ha deciso di costruire un grattacielo a forma di elefante nel distretto economico di Bangkok, beh, sembrava una cosa perfettamente ragionevole da fare.

Bangkok ospita più di 80 grattacieli, un record superato solo da poche altre città al mondo. Quindi, affinché un grattacielo venga notato, deve essere un po’ speciale. E in Thailandia, poche cose sono considerate più speciali degli elefanti.

Questo era il pensiero dell’ingegnere e magnate immobiliare Arun Chaisaree e dell’architetto Ong-ard Satrabhandhu quando decisero di collaborare a un nuovo edificio nel distretto di Chatuchak della capitale thailandese. Chaisaree, in particolare, era esperto in tutto ciò che riguarda gli elefanti, avendo precedentemente aperto un suo museo per esporre la sua collezione privata composta da oltre 2.000 oggetti d’arte a forma di elefante.

L’Elephant Building, noto anche come Chang Building, è stato completato nel 1997. Consiste di tre torri (A, B e C) unite nella parte superiore da una fascia orizzontale di suite residenziali. Due delle torri formano le gambe “dell’elefante”, mentre la terza rappresenta il suo tronco. Le torri contengono 32 piani e raggiungono un’altezza totale di 100 metri.

Ulteriori dettagli si aggiungono all’effetto elefante complessivo. Le zanne su entrambi i lati del tronco contengono gli uffici della società di gestione dell’edificio. I suoi occhi sono due enormi finestre circolari. Le sue orecchie sono balconi a più piani e la sua coda, che corre lungo il “retro” dell’edificio, è formata da 20 piani di stanze chiuse in vetro fumé.

La reazione riguardo la costruzione dell’Elephant Building fu varia, soprattutto a livello internazionale. La CNN lo ha presto aggiunto alla sua lista dei 25 grandi grattacieli del mondo, sostenendo che “al momento del suo completamento era all’avanguardia, offrendo uffici high-tech, un centro commerciale e un piano di suite residenziali di lusso”.

Architectural Digest, nel frattempo, lo ha elencato tra i “31 grattacieli più brutti del mondo”, sottolineando che “Sebbene sia giocosa nel design, la struttura fa poco per promuovere l’integrità dell’architettura thailandese”.

Tuttavia, è difficile nutrire rancore contro una bestia a blocchi di un edificio. Soprattutto quando detiene un record, in questo caso la più grande struttura a forma di elefante del mondo. Questo record era detenuto una volta da Lucy the Elephant, un elefante a sei piani costruito nel 1882 a Margate City, nel New Jersey. E anche se l’Elephant Building non è neanche lontanamente realistico come Lucy, è sicuramente molto, molto più grande.

L’Elephant Building si trova nel distretto di Chatuchak, nella parte settentrionale di Bangkok, in Thailandia. Può essere visto da varie parti della città, ma uno dei punti migliori per vederlo bene si trova lungo la Vibhavadi Rangsit Expressway quando si arriva a Bangkok dall’aeroporto Suvarnabhumi.

Fonte: atlasobscura.com

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com