COLOMBIA – NEL DESERTO DI TATACOA A CACCIA DI STELLE!

COLOMBIA – NEL DESERTO DI TATACOA A CACCIA DI STELLE!
Condividi

Nel profondo del deserto di Tatacoa, c’è un osservatorio diverso da qualsiasi altro: il DIY Observatory!

Javier Fernando Rua Restrepo osserva le stelle!

Javier Fernando Rua Restrepo è l’astronomo che ha costruito il suo osservatorio nel deserto di Tatacoa.

Quello di Restrepo non è l’unico osservatorio di Tatacoa, una regione conosciuta a livello internazionale per la sua osservazione delle costellazioni. Né è il più grande o il più moderno; esiste, infatti, l’Osservatorio Astronomico de la Tatacoa del governo.

Ma Tatacoa Astronomia offre qualcosa di diverso. A Restrepo piace sottolineare che grazie alla generosità degli scienziati di tutto il mondo, è meglio rifornito di telescopi di alta gamma rispetto all’osservatorio del governo. È aperto solo nelle notti stellate e solo quando Restrepo è in grado di badare a se stesso, dato che è l’unico impiegato. Dall’esterno sembra un accampamento di fortuna, ma una volta entrati l’entusiasmo e l’amore di Restrepo per le stelle lo rendono qualcosa di speciale.
L’osservatorio di Restrepo vanta ora sette telescopi e un paio di giganteschi binocoli astronomici.

Sebbene Tatacoa sia conosciuto come un deserto, è tecnicamente una foresta tropicale secca. Grazie alla sua posizione remota, a più di un’ora di distanza dalla città più vicina di Neiva, Tatacoa non ha inquinamento luminoso che disturberebbe l’osservazione stellare. Fino a 88 costellazioni sono visibili nel corso di una notte limpida.

“Poiché siamo così vicini all’equatore, da questa parte del mondo puoi vedere tutto il cielo del nord e l’intero cielo del sud”, spiega Restrepo. Per la sua posizione e la sua atmosfera secca, l’osservazione del cielo da Tatacoa è straordinaria!

Mentre gli astronomi di tutto il mondo durante tutto l’anno vengono a Tatacoa Astronomia per vedere le stelle, nel mese di Luglio Restrepo organizza lo “star party”, festa diventata molto popolare tra turisti e locali. I partecipanti si accampano nei terreni che circondano l’osservatorio e osservano le stelle al suono della musica tradizionale colombiana. È un’occasione per riunirsi con altri appassionati di astronomia, partecipare a workshop e avere la possibilità di fare un’escursione a mezzanotte. Gli ospiti ricevono anche un certificato di frequenza.

“Le stelle … hanno messo la mia vita nella sua minuscola prospettiva”, dice Restrepo,
“e mi ricordano costantemente che ci sono cose più grandi là fuori”.

 

 

 

Fonte: Atlasobscura

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com