GALIZIA – SPAGNA: LE ISOLE DEGLI UCCELLI MARINI NEL PARCO NATURALE DELLE ISOLE ATLANTICHE

GALIZIA – SPAGNA: LE ISOLE DEGLI UCCELLI MARINI NEL PARCO NATURALE DELLE ISOLE ATLANTICHE
Condividi

Situato nella provincia di Pontevedra, il Parco Nazionale delle Isole Atlantiche comprende le Isole Cíes e le isole di Ons, Cortegada e Sálvora, ubicate tutte nelle Rías Baixas della Galizia.

Il parco racchiude quattro gruppi di isole rocciose, con falesie nella zona ovest affacciate sull’oceano Atlantico, e spettacolari spiagge e dune nella zona est, rivolte verso le rías. Le isole ospitano le colonie di uccelli marini più importanti e spettacolari del litorale spagnolo, così come fondali marini caratterizzati da una grande ricchezza biologica.

La Fondazione Starlight l’ha nominata meta di osservazione delle stelle.

il parco si trova nel cuore delle Rías Baixas, nei pressi di località turistiche come Pontevedra, Baiona, Vigo, O Grove, Sanxenxo e Vilagarcía de Arousa. Nelle Isole Cíes si può visitare un villaggio preromano. Il territorio delle Isole Atlantiche racchiude importanti siti archeologici. I più antichi si trovano negli insediamenti di Cíes e Ons e risalgono al Paleolitico e al Neolitico. Sono medievali i resti del monastero di San Estevo e di un romitorio nelle Cíes, un sepolcro antropomorfo a Ons e le rovine della cappella di Cortegada del XIV secolo. Inoltre i quattro arcipelaghi conservano tutti almeno una cappella, un altare o una chiesa.

Questo ecosistema marino-terrestre spicca per la presenza delle più popolose colonie spagnole di gabbiani reali a zampe gialle, con 35.000 coppie riproduttrici, e di marangoni dal ciuffo, con 1000 coppie. I fondali marini all’interno del parco sono caratterizzati da una grande biodiversità. Le numerose varietà di pesci, molluschi e crostacei si uniscono a boschi di alghe e alla presenza di diverse specie di delfini. Dal punto di vista botanico sono stati catalogati più di 200 tipi di alghe e 400 specie vegetali terrestri. Una curiosità: l’isola di Cortegada ospita il più grande bosco di allori di tutta l’Europa.

Gli arcipelaghi del Parco Nazionale sono accessibili solo via mare, tramite i servizi di trasporto marittimo di passeggeri che operano solo in date determinate e previa autorizzazione. Attualmente varie compagnie offrono servizi regolari, che consentono di visitare le isole Cíes e Ons a Pasqua, nei fine settimana di maggio e in estate. I punti di imbarco per le isole Cíes si trovano a Vigo, Baiona e Cangas de Morrazo. I punti di imbarco per l’isola di Ons si trovano a Bueu, Marín, Sanxenxo e Portonovo.

Fonte: spain.info/it

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com