LE SETTE MERAVIGLIE NATURALI DI RAROTONGA

LE SETTE MERAVIGLIE NATURALI DI RAROTONGA

Se c’è un posto sul pianeta che è un vero paradiso tropicale, è sicuramente la bellissima Rarotonga, situata nelle Isole Cook del Sud Pacifico. Spesso definita “come le Hawaii 50 anni fa” e famosa per non avere edifici più alti di un albero di cocco, questa destinazione idilliaca offre qualcosa per tutti. Già nota per i suoi abitanti amichevoli, per l’ottimo cibo e per il suo spirito di “Kia Orana”, ora esploriamo le sette meraviglie naturali che caratterizzano questo piccolo paradiso!

Muri Lagoon

Questo viaggio inizia con un luogo di cui molte persone, in tutto il mondo, sono già a conoscenza – Muri Lagoon! Probabilmente l’hub più popolare dell’isola e con le sue acque cristalline offre molto sia ai locali che ai visitatori. La Muri Lagoon è famosa per i suoi quattro piccoli Motus (isolotti). Queste pittoresche isole sono siti unici da esplorare e sono anche perfetti luoghi da picnic! Nuotare nelle acque calde e sicure della Muri Lagoon è perfetto per le famiglie e chi desidera un po’ più di avventura può fare un’escursione di snorkeling per assistere alla ricca vita marina. Un’altra attività che potrebbe essere interessante, è quella di prendere un kayak o alzarsi in piedi su un paddleboard per esplorare la superficie della laguna. Infine, si potrebbe desiderare semplicemente di sedersi e godere una crociera sulla barca con fondo di vetro del Pacific Resort Rarotonga, “Moana Roa” per un’esperienza nuova e divertente con il suo equipaggio amichevole.

Muri Lagoon

Fruits of Rarotonga

Situata sulla punta sud-est dell’isola, la famosa riserva marina Fruits of Rarotonga è ben nota per le sue vivaci acque turchesi. Non solo è uno spettacolo incredibile in superficie, ma la vista subacquea è a dir poco ipnotizzante. Questo perché c’è un numero fenomenale di specie marine che chiamano questa zona “casa”, tra cui Angel Fish, Butterfly Fish, Parrot Fish per citarne solo alcune. Fruits of Rarotonga è facilmente accessibile, basta parcheggiare lo scooter o l’auto, indossare il costume da bagno e iniziare un’avventura acquatica!

Te Rua Manga (The Needle)

Non pensiate che tutte le meraviglie naturali appartengano solo alla varietà acquatica, ma Rarotonga è anche benedetta da fantastiche attrazioni terrestri. Uno di questi è Te Rua Manga, altrimenti nota come “The Needle”. È l’iconico punto di riferimento montuoso dell’isola raggiungibile attraverso la “Cross Island Walk”. La passeggiata in sé è sorprendente e passa attraverso la più bella vegetazione naturale dell’isola. La vera ricompensa, tuttavia, è vicino alla base della sommità, dove un punto panoramico offre viste mozzafiato dell’intera isola. È un fantastico esempio della varietà di paesaggi da apprezzare e durante una visita in questo piccolo paradiso.

Te Rua Manga – The Needle

Takitumu Conservation Reserve

La protezione della terra, del mare e di tutte le sue creature è un aspetto importante della cultura delle Isole Cook e ciò è veramente evidente nella Takitumu Conservation Reserve. Istituito principalmente per sostenere la crescita del numero degli uccelli indegeni Kakerori, il “cattura insetti” nativo di Rarotonga, contiene anche una flora rara e altre specie di uccelli. Curata con amore, questa zona si trova sul lato sud-est dell’isola, nell’entroterra, e ci sono percorsi che i visitatori possono prendere per passeggiare tra la natura tropicale ascoltando i versi degli uccelli … non si sa mai, se gli uccelli, che chiamano questo posto “casa”, ricevono un fischio, possono fischiare di rimando per dire Kia Orana (ciao)!

Black Rock

Un altro posto interessante che offre qualcosa di leggermente diverso è Black Rock. La famosa attrazione è una raccolta di rocce vulcaniche nere che sorgono dalla sabbia alla fine di una spiaggia conosciuta come “Nikao Social Center”. Ci sono anche grandi piattaforme da cui tuffarsi quando la marea e le condizioni sono giuste (la sicurezza viene sempre prima di tutto). Le rocce nere sono così pittoresche che molti le hanno scelte per scattare foto di matrimonio sopra e intorno a loro. Uniche e importanti, queste formazioni rocciose di basalto rivestono un notevole significato culturale, poiché secondo la mitologia questo è il luogo in cui gli spiriti partono dall’isola.

Black Rock

Avana Point

Un’altra area culturalmente importante per gli abitanti delle Cook è Avana Point. La storia dice che dopo aver viaggiato dalle Hawaii navigando seguendo le stelle per arrivare a Rarotonga, sette canoe piene di persone si sono quindi avviate, e hanno trovato una nuova casa in Nuova Zelanda, proprio da questo sito. Situato sul lato orientale dell’isola, a soli 15 minuti di auto dal capoluogo di Avarua, troverete un sito commemorativo con 7 rocce che rappresentano ciascuna delle 7 canoe e i coraggiosi marinai che hanno lasciato queste isole verso le loro nuove case; rappresentano l’importante connessione con la cultura Maori della Nuova Zelanda. Questa zona della costa è anche in netto contrasto con le tranquille spiagge del resto di Rarotonga, avendo la costa frastagliata e la barriera corallina vicino alla riva.

Raemaru

Mentre Rarotonga e Aitutaki sono isole sorelle, c’è anche una forte rivalità tra la loro gente. Secondo le leggende locali, molti anni fa, l’orgoglioso popolo di Aitutaki divenne invidioso dell’alta vetta di Raemaru, quindi decise di appropriarsene. Arrivando prima dell’alba, riuscirono a tagliare la cima della montagna, tuttavia nella fretta di partire, lasciarono cadere parti sulla costa. Quest’area e queste formazioni sono diventate le “Black Rock”, a cui si è fatto riferimento in precedenza in questo articolo. Non solo i pezzi furono lasciati lì, ma furono anche portati sulla costa di Aitutaki, il punto in cui fu costruito il Pacific Resort Aitutaki Nui. Il risultato finale di questa azione è che Raemaru con una cima notoriamente piatta e Aitutaki ha guadagnato una collina – Maunga Pa! Popolare tra i visitatori, Raemaru offre una camminata più rilassante rispetto alla passeggiata attraverso l’isola, impiegando solo dai 30 ai 45 minuti, ed è adatta a tutte le età fino al raggiungimento della ripida parete rocciosa, che è anche una scalata emozionante per chi volesse affrontarla!

Meraviglie naturali in attesa di essere scoperte! I sette punti di interesse sono solo la “punta dell’iceberg” quando si tratta delle meraviglie naturali di Rarotonga. Questa piccola isola, con una circonferenza di soli 32 chilometri, è piena di panorami e suoni incredibili e offre un’esperienza tropicale davvero autentica che non si vorrà più andare via!

Fonte: South Pacific Tourism Organisation

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com