MAURITIUS IMPLEMENTA UN LOCKDOWN

MAURITIUS IMPLEMENTA UN LOCKDOWN

MAURITIUS IMPLEMENTA UN LOCKDOWN IN TUTTO IL PAESE A SEGUITO DI 15 CASI DI COVID-19

Protocolli di sanità pubblica in vigore fino al 25 marzo 2021
Restrizioni ai voli internazionali estese al 25 marzo 2021

Il governo della Repubblica di Mauritius ha implementato i protocolli di salute pubblica Covid-19 e ha posto il paese in isolamento temporaneo fino al 25 marzo 2021 per mantenere il paese dell’Oceano Indiano il più sicuro e protetto possibile. Ciò segue la segnalazione di 15 casi di Covid-19 nella comunità.
I voli passeggeri internazionali e nazionali in entrata e in uscita sono stati sospesi fino al 25 marzo 2021.

Restrizioni di viaggio a Mauritius – Fino al 26 marzo 2021

  1. A nessun passeggero sarà consentito l’ingresso a Mauritius.
  2. I passeggeri in partenza potranno salire a bordo dei voli autorizzati, in caso di voli in partenza.

CAMPAGNA DI VACCINAZIONE

Mauritius ha ripreso la sua campagna di vaccinazione lunedì 15 marzo dopo una sospensione temporanea quando il paese è stato posto in isolamento temporaneo il 10 marzo 2021. Questa misura e le restrizioni per entrare nel paese sono state annunciate fino al 25 marzo 2021 per impedire ulteriori trasmissioni Covid-19 dopo che alcuni casi sono stati rilevati nella comunità.
La vaccinazione dei front-line dovrebbe essere completata entro l’inizio di aprile, dopodiché la campagna sarà estesa alla popolazione più ampia.
Dall’inizio della campagna a Mauritius, più di 50.000 persone sono state vaccinate. La maggior parte di loro sono dipendenti del settore dei viaggi e del turismo poiché il governo ha attribuito un’elevata priorità al rapido riavvio del turismo che è un pilastro dell’economia nazionale.

Viaggiatore

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com