OZEN LIFE MAADHOO: IL CORALLO DEL FUTURO

OZEN LIFE MAADHOO: IL CORALLO DEL FUTURO

Maldive, coralli, fondali, una delle poche destinazioni praticabili per gli italiani. Una delle catene alberghiere emergenti è Atmosphere hotels & resorts, e il brand Ozen è quello di punta con due strutture: l’Ozen Reserve Bolifushi e l’ Ozen Life Maadhoo.

Nell’ecosistema di quest’ultimo, gli ospiti sono stati protagonisti di un evento unico: Corals Of The Future, l’impianto di corallo nella speranza di farlo rigenerare, arricchendo così l’ecosistema dell’isola di Maadhoo. E’ questo un modo di essere vicini alla natura senza eccessi di zelo…ma con una coscienza legata al mare e all’ambiente.

La “festa” di per sé gioiosa, diventa davvero senza tempo se restituisce qualcosa alla natura.
Coì nella struttura Ozen Life Maadhoo si è tenuto un evento unico, in cui gli ospiti si sono impegnati in un’ indimenticabile attività di messa a dimora di coralli.

Il biologo marino residente Oshin Joanna Christopher ha organizzato la piantagione di alberi di corallo, dove gli ospiti sono entrati in contatto con la natura e hanno aumentato la loro impronta ecologica. Il 7 gennaio 2022, il giorno del Natale ortodosso, bambini ed adulti si sono riuniti per piantare piccoli coralli con la speranza che si tramutino col tempo in prosperose barriere coralline resilienti per il futuro, dando vita a un inizio stimolante dell’anno.

Ozen
Henar Gil Rios

Gli ospiti hanno attaccato pezzi di corallo a una struttura ad albero di metallo costruita con materiale riciclato, ancora a terra, poi la squadra dei sub ha sommerso l’albero nel vivaio di coralli dietro il ristorante sottomarino M6m.

Musica e festa per allietare la già ilare atmosfera, mentre i partecipanti hanno ricevuto uno speciale

certificato a memoria dell’evento.

«Siamo profondamente impegnati nel programma di rivitalizzazione del corallo, ma non sono solo negli sforzi di conservazione marina – spiega Henar Gil Rios, gm di Ozen Life Maadhoo – diamo vita  anche a pratiche sostenibili in tutte le operazioni, dall’approvvigionamento all’energia solare. Il resort è anche certificato da Green Globe, uno standard internazionale per turismo sostenibile».

Per il progetto di restauro, il team ha raccolto “coralli di opportunità”, frammenti di corallo sciolti e “passati” per grossi pesci, che spesso vanno alla deriva fin sulla spiaggia o in luoghi dove non possono più crescere . Questi frammenti vengono recuperati e utilizzati per la rigenerazione dei coralli. In genere, appartengono alle specie Acropora, Porites e Pocillopora, resistenti al riscaldamento oceanico.

Ozen
Ozen Life Maadhoo

Oshin Christopher ha una visione futuristica: «…rigenerare la barriera corallina coltivando i “coralli del futuro”. Questi saranno in grado di combattere le sfide del riscaldamento globale. Il team seleziona i luoghi adatti nella laguna dove i coralli possono prosperare. I nostri vivai hanno “super coralli” e “coralli che costruiscono barriere coralline” che hanno resistito agli eventi di sbiancamento del 2016 in modo naturale. Stiamo usando la loro genetica resiliente per coltivare coralli più resistenti».

Ozen Life Maadhoo è una tranquilla oasi di eleganza dipinta con palme ambientata nell’esotico tonalità turchesi dell’atollo di South Malé. Punteggiato da 94 ville dal design elegante e una Residenza esclusiva, il resort offre esperienze stimolanti e un vivace stile di vita isolano. Tutti gli elementi per una vacanza insuperabile, dalla cena sott’acqua a M6m alle escursioni oceaniche, si combinano per dare vita ad un idilliaco soggiorno alle Maldive.

Massimo Terracina

Giornalista dal 1987, si è sempre occupato di sport ('82-'98) e turismo (dal '92 ad oggi). Ha fatto esperienza sul campo lavorando in adv e to (gsa compagnia aerea) per poi passare alla stampa trade, consumer, online con anche esperienze televisive. La sua casa è il mondo e vorrebbe tornarci al più presto perché, questo, significherebbe la fine della pandemia.
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com