Storie del West, la prigione di Yuma, Arizona

Storie del West, la prigione di Yuma, Arizona

Storia del parco storico statale della prigione di Yuma

Seduti su una scogliera che si affaccia sul fiume Colorado, a tre miglia a ovest della confluenza del Colorado e dello storico fiume Gila, si trovano le rovine della famosa prigione territoriale dell’Arizona, ea breve distanza a ovest ci sono i restanti edifici che servivano come parte dello Yuma Deposito del quartiermastro. Fernando de Alarcon, che accompagnò Coronado nella sua ricerca delle Sette Città di Cibola, passò da questo sito nel 1540. Padre Kino vide l’attuale posizione della Prigione e del Deposito del Quartiermastro nel 1683, e Padre Graces stabilì una missione direttamente al di là del fiume e fu poi ucciso lì dagli indiani nel 1781.

Yuma iniziò a sperimentare l’ondata verso ovest degli Stati Uniti quando innumerevoli immigrati attraversarono in traghetto da Yuma diretti ai giacimenti d’oro della California nel 1849. Nel 1850, fu istituita una postazione militare a Yuma, e quando ricchi scioperi dell’oro sul fiume Colorado fecero precipitare corsa all’oro nel 1858, Yuma conobbe un boom. Nel 1871 Yuma incorporò e divenne il capoluogo della contea di Yuma County.

La prigione territoriale è stata autorizzata dal legislatore nel 1875 e $ 25.000 sono stati preventivati ​​per il progetto. Il terreno fu rotto il 28 aprile 1876 e alcuni prigionieri furono messi in servizio per costruire le loro celle. I primi sette detenuti si trasferirono nella struttura il 1 luglio 1876. La prigione ospitò una serie di violatori della legge, tra cui il leggendario rapinatore di diligenze Pearl Hart. La prigione è rimasta operativa per 33 anni quando, a causa del sovraffollamento, tutti i detenuti sono stati trasferiti in una nuova struttura a Florence, in Arizona.

Carcere di Yuma

Dalla data di chiusura, le strutture del carcere sono state occupate e utilizzate da vari gruppi. Dopo l’incendio della Yuma High School, il consiglio della High School ha affittato quattro strutture e le ha utilizzate dal 1910 al 1914. Le squadre di atletica della scuola divennero note come “The Criminals”. Il County Hospital ha utilizzato le strutture dal 1914 al 1923. Nel 1924, la Southern Pacific Railroad ha demolito un terzo occidentale di Prison Hill per far posto ai nuovi binari. I Veterans of Foreign Wars affittarono gli alloggi della guardia nel 1931 e li usarono come loro club house fino al 1960. Hobos, che viaggiavano sui treni negli anni ’20 e ’30, rimasero nelle celle e durante la Grande Depressione vivevano famiglie senza tetto.

La prima richiesta per preservare la prigione arrivò all’inizio degli anni ’30 e nel 1939 i residenti locali iniziarono a raccogliere fondi per il rinnovo della torre di guardia e la costruzione di un museo da collocare sul sito della mensa. La città di Yuma gestì il museo e l’area della prigione fino al 1960.

Il presidente L. Max Connolly alle 14:15, domenica 11 agosto 1957, convocò la quarta riunione ordinaria dell’Arizona State Parks Board per ordinare nella Stardust Room dello Stardust Hotel a Yuma, Arizona. Il primo ordine del giorno quel giorno fu la presentazione del senatore Harold Giss come grande amico del Consiglio e dell’Arizona. A seguito dei commenti del senatore Giss, il Consiglio è stato portato al Carcere Territoriale con l’idea di diventare un monumento di Stato. Il signor Charles Reitz, membro del consiglio dei parchi statali e sovrintendente dei parchi della città di Yuma, ha distribuito materiali al consiglio della prigione territoriale dell’Arizona (1875-1909). Il signor Marcus e la signora George, del dipartimento dei parchi e delle attività ricreative di Yuma, hanno scortato i membri del consiglio attraverso il museo e i blocchi di celle. La signora Clarisa Windsor, custode del museo,

Il consiglio comunale ei cittadini di Yuma hanno fortemente sostenuto che la prigione territoriale diventasse un parco statale. Al 24 gennaio 1958, Parks Board Meeting, il Board decise all’unanimità di accettare la Prigione Territoriale previa risoluzione di varie questioni.

Il 6 febbraio 1958, il Consiglio decise che la Prigione Territoriale sarebbe stata accettata come priorità e come prima donazione da un comune. Le questioni relative alla proprietà terriera resero il trasferimento fino al 4 ottobre 1960, quando la città di Yuma vendette la prigione territoriale al consiglio dei parchi per un dollaro. Il parco storico statale della prigione territoriale di Yuma è stato aperto al pubblico su base limitata il 1 gennaio 1961. Clarisa Windsor è stata la prima responsabile del parco.

Centro visitatori

Il Centro visitatori della prigione territoriale di Yuma comprende un negozio di souvenir e servizi igienici.

Dal 1 ottobre al 31 maggio, il parco è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:00

Dal 1 giugno al 30 settembre, il parco è aperto dalle 9:00 alle 17:00, ma è chiuso il martedì e il mercoledì.

Altri parchi statali storici si trovano in tutta l’Arizona e aiutano a raccontare la storia della ricca e variegata storia dello stato del Grand Canyon.

Negozio di regali

Divertenti magliette, cappellini da baseball, portachiavi, manette e libri sulla prigione sono disponibili nel negozio di articoli da regalo all’interno del Centro visitatori.

Museo

Museo

Una mostra introduttiva si trova nel Centro visitatori insieme a fotografie. Gli edifici esterni e le caratteristiche includono blocchi di celle originali, serbatoio dell’acqua, torre di guardia, porto di sally (cancello d’ingresso), sala biblioteca, cella oscura, collina caliche, nuovo cortile e celle. Pannelli interpretativi sono situati in tutto il sito storico.

Il museo di 3.600 piedi quadrati ospita una presentazione video, manufatti carcerari originali con mostre che interpretano la storia della prigione, il personale della prigione e i detenuti. Un grande dipinto murale di nativi americani dell’Arizona e paesaggi di un prigioniero di guerra italiano della seconda guerra mondiale abbellisce una delle pareti.

Aree Picnic / Rifugi

Un’area picnic situata sopra il fiume con vista sulla California è un bel posto per il pranzo.

Regole del parco

  • Non sono ammessi animali nel parco.
  • Nessuna corsa nel museo.
  • Niente fotografie dei dipinti, per favore.
  • È vietato danneggiare o rimuovere artefatti, rocce naturali, vegetazione o proprietà pubblica.

Da: Arizona State Parks & Trails
Altri articoli USA clicca qui

Viaggiatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com