SUN SIYAM MALDIVES: UN MONDO DI POSSIBILITA’ DIFFERENTI

SUN SIYAM MALDIVES: UN MONDO DI POSSIBILITA’ DIFFERENTI

Il 28 ottobre è stato inaugurato il V resort della catena Maldiviana Sun SIyam resorts (sei se si considera il boutique hotel a Sri Lanka). E lo è venuto a presentare in Italia, assieme alla rappresentante per il nostro mercato, Patrizia Di Patrizio (The Luxury Lab), il vice presidente della compagnia,  Deepak Booneday, la cui responsabilità è proprio quella commerciale.

Siyam
Deepak Booneday

L’occasione dell’incontro, è stata ottima per fare il punto della situazione nell’arcipelago, dove il mercato italiano, per decenni ha rappresentato un protagonista, ma si avvia, se non lo è già ad essere soppiantato da altri mercati con meno limitazioni al viaggio in una destinazione che, ci tiene molto a sottolineare Booneday è del tutto sicura.

«La nostra compagnia investe su vari fattori: per esempio quello umano – spiega Deepak Booneday – durante la pandemia non abbiamo licenziato nessun dipendente, abbiamo voluto creare una identità di gruppo che fa sentire i nostri collaboratori parte di una grande famiglia, orgogliosi di esserlo.
Il governo maldiviano, per lenire i danni della pandemia, ci ha dato una piccola mano con una detassazione ma il resto lo abbiamo fatto noi».

I tre pilastri su cui si basa la filosofia della giovane e dinamica catena, nata all’inizio degli anni 2000, sono People, Innovation, Passion.
Sun Siyam Resorts è un marchio molto affermato sulle Maldive, di proprietà e gestito da una società completamente maldiviana, voluta dal fondatore Ahmed Siyam Mohamed, che iniziò l’attività imprenditoriale nel 1990 come dmc per poi allargarla all’ospitaità.

 
Dall’apertura del primo resort oltre 20 anni fa, il gruppo Sun Siyam è cresciuto fino a possedere e gestire cinque lussuose proprietà su isole private alle Maldive e un boutique hotel sulla costa orientale del vicino, e complementare, Sri Lanka. 

Alle Maldive, oltre a Siyam World, Sun Siyam Iru Fushi, Sun Siyam Iruveli, Sun Siyam Olhuveli, Sun Siyam Vilu Reef, a Sri Lanka, sulla costa est, Sun Siyam Pasidukah.

Ogni struttura ha un forte carattere e personalità, sono davvero unici, ma ciò che li unisce è il calore genuino e l’ospitalità sincera di chi ci lavora, personale che per la maggior parte è stato con Sun Siyam Resorts sin dall’inizio.

Siyam

«Con queste premesse abbiamo dato vita alla nostra sesta struttura, il Siyam World Maldives, 5***** che offre un prodotto premium all inclusive, con servizio disponibile “h.24”che per noi significa tutto, ma proprio tutto compreso nel pacchetto acquistato dall’ospite, prima di partire, perché non debba più pensare a denaro, spese, firme, card – aggiunge Booneday La principale caratteristica che contraddistingue Siyam World Maldives è che si trova su un’isola molto estesa, ben 45 ettari, lunga 1,7 chilometri e larga quasi 4,5 che offre un contesto naturale unico e raro alle Maldive: oltre a 4 chilometri di spiaggia e 6 di barriera corallina, l’interno dell’isola è sorprendente grazie a una vegetazione rigogliosa e varia, dove hanno trovato rifugio molte specie animali».

Siyam

«Siyam World Maldives propone un nuovo concetto di vacanza – aggiunge Patrizia di Patrizio, rappresentante in Italia della catena con The Luxury Labnell’arcipelago dell’Oceano Indiano, regalando agli ospiti non soltanto il mare incontaminato e le lunghe spiagge, che caratterizzano questa isola in particolare, ma anche un ventaglio di esperienze per una vacanza completa, inclusiva e divertente, che comprende la possibilità di interagire con la comunità locale maldiviana e dare sfogo a tutti i propri desideri per riappropriarsi del concetto di vacanza che tanto è mancato, soprattutto agli italiani, negli ultimi 2 lunghi anni. Mi piace ricordare che oggi la catena è la maggiore alle Maldive con un’offerta di 1400 camere».

Siyam
Patrizia di Patrizio

Ma le ambizioni del giovane e dinamico gruppo non sono paghe. «Abbiamo in programma di costruire altri tre resort – conclude Booneday – sempre alle Maldive 4, 5 e 5 stelle lusso, e poi nel nostro “mirino” c’è l’arcipelago di Zanzibar e il primo hotel overwater di Sri Lanka. E poi, ovviamente sempre migliorare il nostro posizionamento di mercato, con anche la possibilità di offrire a investitori stranieri una opportunità legata all’acquisto per 5 anni con un tasso di retribuzione alto, per la situazione, e un mese di vacanze garantite, delle nostre ville. Una possibilità da non sottovalutare…in questi momenti di mercati difficili».

Massimo Terracina

Giornalista dal 1987, si è sempre occupato di sport ('82-'98) e turismo (dal '92 ad oggi). Ha fatto esperienza sul campo lavorando in adv e to (gsa compagnia aerea) per poi passare alla stampa trade, consumer, online con anche esperienze televisive. La sua casa è il mondo e vorrebbe tornarci al più presto perché, questo, significherebbe la fine della pandemia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com