BÉNI MELLAL: L’OASI CON LE ARANCE PIÙ FAMOSE DEL MAROCCO

BÉNI MELLAL: L’OASI CON LE ARANCE PIÙ FAMOSE DEL MAROCCO
Condividi

Il profumo si sente già da lontano…

Situata a 625 metri di altitudine, ai piedi delle montagne del Medio Atlante nel cuore del Paese, Béni Mellal è un’oasi rigogliosa avvolta dall’intenso profumo delle arance più famose del Marocco. Distese immense di coltivazioni di aranci, ulivi e fichi circondano il piccolo centro rappresentando un’importantissima risorsa economica per l’intera area. Anche i souk della città sono principalmente orientati verso la vendita di prodotti alimentari con una prevalenza di frutta e verdura proveniente dalla produzione locale.

Le mura più antiche della città risalgono al 1688 quando il sultano Moulay Ismail costruì la kasbah Bel-Kush, intorno alla quale si sviluppò la città di Béni Mellal.

Risalente al XVIII secolo, la nota kasbah Ras al Ain e il giardino di Ain Asserdoun svettano sulla città. All’interno del palazzo c’è una fonte di acqua potabile e sembra che la costruzione della fortezza sia avvenuta proprio per proteggere la preziosa risorsa idrica.

Ain Asserdoun

Fulcro dello sviluppo economico di tutto il territorio, lo stupendo lago Bin el Ouidane, formatosi a seguito della costruzione di un’imponente diga alta 150 metri, è la riserva di acqua artificiale più grande di tutto il Marocco ed è fondamentale per la florida agricoltura della zona.

Lago Bin el Ouidane

A 120 chilometri dalla città, si trovano le cascate mozzafiato di Ouzoud, uno dei più celebri luoghi naturalistici del Paese. Con tre salti di 110 metri, l’acqua si tuffa in un delizioso laghetto, meta di villeggianti che amano nuotare e intrattenersi nei numerosi ristoranti panoramici o sulle piccole imbarcazioni che permettono di avvicinarsi ai getti d’acqua.

Cascate di Ouzoud
Cascate di Ouzoud

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com