IL CIBO TRADIZIONALE IRLANDESE

IL CIBO TRADIZIONALE IRLANDESE

L’Italia ha la pasta, la Spagna la paella, l’America gli hamburger e la Francia le escargot. E l’Irlanda?

A parte lo stufato irlandese, da sempre uno dei piatti più amati, il cibo irlandese non è sicuramente tra i più rinomati al mondo. Ora però i locali più alla moda e i migliori chef stanno riscoprendo l’eredità culinaria del Paese, con artigiani stimati che realizzano prodotti di qualunque tipo, dal premiato black pudding (Kanturk) all’apprezzatissimo formaggio a latte crudo (Durrus).

Il risultato? I prodotti stanno giungendo sugli scaffali di alcuni dei migliori negozi e grandi magazzini del mondo (Fortnum & Mason a Londra, Dean & DeLuca a New York) e moltissimi chef irlandesi stanno riscoprendo le ricette tradizionali.

“Negli ultimi anni vi è stata una rinascita della scena gastronomica irlandese” ha dichiarato il famoso chef Darina Allen al quotidiano Irish Independent. “Gli chef irlandesi sono diventati più avventurosi e molti apprezzano sempre di più i prodotti di qualità del Paese, che li rendono orgogliosi di servire i cibi della tradizionale nazionale.”

Cibi ignorati per anni vengono ravvivati e serviti in caffè e ristoranti dell’isola, con specialità regionali.

Puoi provare un “blaa” (un morbido panino bianco) a Waterford; fare una scorpacciata a colazione di Ulster Fry a Belfast; fare uno spuntino con alga salata di Dulse nelle zone costiere o scoprire il tuo lato avventuroso gustando dell’anguilla fritta del Lough Neagh. E poi il soda bread, le focaccine di patate, lo stufato irlandese, le chele di granchio e la zuppa di pesce, senza dimenticare le patate...

“A volte le persone scherzano sulla nostra ossessione per le patate” afferma lo chef Liz Moore, che in passato ha lavorato presso la Belle Isle Cookery School nel Fermanagh. “Ma basta guardare la quantità di piatti fantastici a base di patate: lo champ (purè con burro e cipolle), il fadge (tortino di patate), il boxty, il colcannon e molti altri. Le versioni del soda bread e del pane di frumento sono così numerose che sono stati scritti volumi di libri di cucina al riguardo.”

Entra in un caffè, ristorante o pub e vedrai ancora sul menu i piatti tradizionali della cucina irlandese, dal nutriente e dolce soda bread alle deliziose chele di granchio al burro e al cavolo con bacon, sempre di moda. La tradizione è viva e ben radicata nell’isola e, in un mondo in cui le tendenze culinarie vanno verso la globalizzazione, è un bene sapere di poter contare sull’autenticità dell’Irlanda, da gustare in tutta semplicità.

 

Fonte: Ireland.com

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com