INDIA: LA GALLERIA DEL SUSSURRO DEL MAUSOLEO GOL GUMBAZ

INDIA: LA GALLERIA DEL SUSSURRO DEL MAUSOLEO GOL GUMBAZ
Condividi

Questo mausoleo del 17 ° secolo è sormontato
da una meravigliosa cupola

Gol Gumbaz è una struttura straordinariamente imponente, che si erge per 51 metri sopra la vicina città di Vijayapura e rappresenta uno degli esempi più importanti dell’architettura indo-islamica tardo-medievale. Significa “cupola circolare”. Questo famoso mausoleo ospita anche un teatro sonoro.

Con un diametro di 44 metri, la cupola di Gol Gumbaz si colloca tra le più grandi cupole del mondo pre-moderno ed è supportata da una serie di archi ad incastro senza colonne. Un balcone circonda l’interno della cupola, creando la cosiddetta “galleria del sussurro” in cui qualsiasi suono, forte o silenzioso, viene amplificato e trasportato in tutto lo spazio interno, risuonando dalle pareti concave e riecheggiando un numero vertiginoso di volte. Nella suggestiva galleria, sospesa a 33 metri sopra la camera principale sottostante, l’effetto è davvero surreale.

Gol Gumbaz fu costruito come mausoleo per il Sultano Mohammed Adil Shah, il settimo sovrano della dinastia Adil Shahi e capo del sultanato di Bijapur. La costruzione iniziò poco dopo che salì al trono nel 1627 e sembra non fosse ancora completato quando morì nel 1656.

La sua enorme camera singola copre 1.700 metri quadrati e si trova in cima a una tomba contenente i resti del sultano, nonché quelli delle sue due mogli, sua figlia e suo nipote. Ogni angolo dell’edificio è abbellito da un minareto di sette piani contenente scale che danno accesso alla “galleria sussurro”.

È preferibile visitare il mausoleo di mattina presto quando ci sono poche persone per godere al meglio della “galleria del sussurro”.

Fonte: Atlasobscura.com

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com