MAROCCO: AZILAL E LA VALLE DELLE PERSONE FELICI

MAROCCO: AZILAL E LA VALLE DELLE PERSONE FELICI
Condividi

Spingiti più in là con le tue esplorazioni in Marocco, vai ad Azilal. La bellezza di questa città nel cuore della catena montuosa dell’Atlante si fa ancora più grande grazie alla natura sublime che la circonda. Azilal ha messo in mostra una cultura vivace, l’artigianato e l’architettura per sviluppare un’industria turistica ecosostenibile e solidale: non potrai non amarla!

Vai a godere della sua cucina, ricca e variegata, con piatti come il couscous berbero, la tagine di pesce e di olive preparata con olio d’argan.

Ti innamorerai anche delle numerose meraviglie naturali della zona. Prenditi del tempo per contemplare le splendide cascate di Ouzoud, rimani a bocca aperta davanti all’incredibile ponte naturale di ImiN’Ifri vicino a Demnate, perditi nelle acque azzurre del lago di Bin El Ouidane, rinfrescati nella gola del fiume Ahansal o passeggia per il bellissimo parco naturale Tamga.

L’altra destinazione da non perdere è la valle di AïtBouguemez all’ombra del maestoso monte M’goun, che si eleva fino a più di 4.000 metri. La “Valle delle persone felici”, è così che chiamano questo luogo.

La città dalle 1000 facce

Nascosta nel cuore del Marocco, Azilal è uno dei suoi gioielli meno noti. Le strade convergono in questa città a metà strada tra l’oceano e il deserto, dove le culture si mescolano. Tradizioni arabe e berbere contribuiscono a creare la speciale atmosfera del posto.

Questa mescolanza di culture si riflette anche nella cucina, che delizierà il vostro palato con una grande varietà di piatti, uno più squisito dell’altro. Anche l’artigianato locale è fantastico: la lana viene lavorata ad arte per produrre tappeti che diventeranno incantevoli souvenir del vostro viaggio.

Le testimonianze della lunga storia della regione sono ovunque intorno a voi. Qui c’è un granaio fortificato di terracotta che veniva usato per proteggere le colture in tempi di scarsità, quando c’era un reale rischio di carestia. Lì è possibile ammirare un “tighremt”, un complesso di strutture fortificate. Laggiù, resti di dinosauri fossilizzati. Questi giganteschi rettili vivevano ad Azilal durante l’era mesozoica. Oggi, la Riserva Naturale di Demnate opera per preservare le loro ossa e renderle accessibili ai visitatori. Sia i paleontologi occasionali che quelli professionisti non dovrebbero perdere l’occasione di visitarla.

L’emozione ti aspetta nel cuore dei monti dell’Atlante

La zona intorno ad Azilal è particolarmente adatta all’ecoturismo, grazie ai molti inaspettati luoghi d’interesse situati in un ambiente naturale ben protetto. Ciò lo rende il luogo ideale per una serie di attività ad alta adrenalina.

Il monte M’goun, con i suoi 4.068 metri, è la seconda vetta più alta del Marocco e un ottimo posto per l’alpinismo, sappi solo che occorrono sei giorni per arrivare in cima! Sei in cerca di emozioni?

Cosa c’è di più insolito dell’esplorare le magnifiche gole dell’Arous in kayak, su una zattera o durante un’avventura nel canyon? La maestosità delle gole ti sorprenderà: avanzando lungo il canyon, ti troverai circondato da imponenti rocce.

Dirigiti 25 km a nord di Azilal fino al lago di Bin El Ouidane. Qui potrai praticare una gran quantità di sport acquatici sulle acque cristalline e goderti la vista delle montagne che si stagliano all’orizzonte. Spicca il volo in parapendio e sorvola l’incredibile valle di Aït Bouguemez. Lo vedi il ponte naturale di Imi N’Ifri pochi metri sotto di te?

Tornate alla natura nella zona intorno ad Azilal!

Cercate emozioni? Visitate le grotte di ElKsiba e Aven! Preparatevi ad entrare in queste profonde cavità che arrivano fino a 65 piedi di profondità. Nel frattempo, le cascate di Ouzoud costituiscono una vista spettacolare poiché l’acqua precipita per 320 piedi dritta in un abisso! Magari vorreste anche rilassarvi per qualche minuto? Allora provate le acque del lago Bin El Ouidane vicino alla città di Beni Mellal.

Qualsiasi attività scegliate, ricordatevi di fare conoscenza con la gente del posto e di prendere qualche prodotto locale da portare ai vostri cari.

Fonte: visitmorocco.it

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com