PERU: A MIRAFLORES – LIMA – UN NUOVO MURALE ECOLOGICO CHE PURIFICA L’ARIA

PERU: A MIRAFLORES – LIMA – UN NUOVO MURALE ECOLOGICO CHE PURIFICA L’ARIA
Condividi

Nel blocco 12 di avenue La Mar, a Miraflores, c’è un piccolo murale che può decontaminare l’aria come 30 alberi adulti. Dietro questa iniziativa c’è la compagnia Grin Peru.

Un muro bianco che passava inosservato a Miraflores è lo spazio scelto per portare un messaggio di arte e responsabilità ambientale. Con i suoi 3 metri di altezza e 6 metri di larghezza, questo murale situato nel blocco 12 di La Mar Avenue è in grado di purificare l’aria. Sì, mentre lo leggi. Come? Il segreto è nella vernice speciale utilizzata per dare vita al progetto.

“Grazie alla tecnologia della pittura fotocatalitica, le sostanze nocive per la salute possono essere eliminate e l’inquinamento ambientale può essere ridotto”, afferma Verónica Balarezo, responsabile marketing e commerciale di Grin Perù, la società dietro l’iniziativa “Murales ambientali” . Attraverso un processo naturale chiamato fotocatalisi, questo dipinto può pulire l’aria, sottolinea. L’opera era a carico dell’artista nazionale Conrad Flórez, con il quale siamo molto vicini al murale. Mentre collauda uno scooter elettrico per la prima volta, si ferma a pensare a ciò che è stato ispirato per dipingere questo progetto. “Ho pensato a una Lima più verde, più verde e senza smog, con un trasporto più sano”, dice.

In totale ci sono stati sei giorni di lavoro per completare il murale. In esso puoi vedere come diverse persone si divertono con biciclette, skateboard e scooter. L’obiettivo parla da solo: viaggiare per la città in modo divertente e incontaminato.

Per Conrad, che confessa che è la prima volta che usa la pittura fotocatalitica, sono queste iniziative che valgono il doppio, dal momento che puoi trasmettere un messaggio potente alla società facendo arte.

L’azione mira a incidere positivamente sulla qualità della vita dei residenti e dei visitatori di questo distretto di Lima. E non sarà l’unico muro rinnovato nella capitale, rivela Balarezo. L’idea è di continuare a dipingere murales in altre parti della capitale. Conrad aggiunge e rilascia un’idea : “Il Lima Center sarebbe un posto eccellente per continuare questa iniziativa”.

Il progetto ha un equivalente di 30 alberi adulti nella mitigazione del biossido di azoto ed elimina anche fino a 25 grammi al giorno di particelle contaminanti.

Fonte: elcomercio.pe/vamos – Alejandro Salas

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com