UNA FUGA IN MAROCCO AL MANDARIN ORIENTAL DI MARRAKECH

UNA FUGA IN MAROCCO AL MANDARIN ORIENTAL DI MARRAKECH
Condividi

Le montagne dell’Atlante prendono il nome dal greco Titano che portava il mondo sulle sue spalle, e i Greci le consideravano il limite del mondo conosciuto. Queste montagne ora si ergono all’interno della moderna nazione del Marocco e l’eccezionale hotel a cinque stelle, il Mandarin Oriental Marrakech, situato a solo un miglio dal centro della vecchia città e del bazar di Marrakech. Questa è una città che unisce tre culture, con culture europee e arabe che si fondono insieme nel paesaggio africano al confine nord-occidentale del Sahara. Con oltre 20 ettari di lussureggianti giardini che lo circondano e l’eccellente Royal Golf Club a portata di mano, il Mandarin Oriental Marrakech è l’ambiente adatto a quei viaggiatori che cercano esplorazioni emozionanti elaborate su misura in un ambiente lussuoso.

UN’OASI NEL DESERTO

Con le fronde di palme da dattero che circondano la tenuta, il Mandarin Oriental offre un’incredibile fusione di servizi occidentali e l’oasi sahariana. La tenuta offre un totale di 61 suite e ville, che queste sono tutte situate intorno alle piscine lussureggianti al centro del complesso. In lontananza, i minareti di Marrakech si ergono alti al tramonto ei giardini creano ovunque un profumo paradisiaco. Le varie camere dell’hotel sono tutte decorate in uno stile marocchino che interpreta i motivi dell’Andalusia araba, la grande civiltà della vicina Spagna, che influenza gran parte della scienza occidentale.

Le pareti sono di tadelahkt marocchino, un intonaco forte come il cemento, ma con la trama della pietra liscia e senza cuciture, e l’arredamento presenta molti accenti basati sulla cultura della gente berbera, come i tappeti fatti a mano della città di Rabat. Per le famiglie in visita, si può essere certi che riceveranno trattamenti premurosi in hotel, e una rapida consultazione con il concierge fornirà ampi servizi di babysitting, compresi menu per bambini e programmi di attività durante le vacanze scolastiche. Qualsiasi soggiorno al Mandarin Oriental dovrebbe prevedere di trascorrere anche un po’ di tempo presso il centro termale e benessere, un’enorme struttura con giardini privati ​​e sale per trattamenti, due hammam (uno per donne e uno per uomini), una piscina coperta, un centro fitness e una sala per trattamenti tailandese.

LE TERRE BERBERE SOTTO LE MONTAGNE

Nella vicina campagna del Marocco, le montagne dell’Atlante si affacciano su villaggi berberi pieni di vita rustica. I concierge del Mandarin Oriental saranno lieti di organizzare tour su misura nella zona, tra cui escursioni al souk locale o al mercato di Marrakech. Le Tombe Saadiane attendono i visitatori per approfondire la storia locale della dinastia Saad dei re marocchini; molte delle case da tè locali servono pasti rinfrescanti su tetti attrezzati, offrendo una vista panoramica della città e cime innevate in lontananza.

Rientrando al Mandarin Oriental, si potrà godere di un raffinato esempio di cucina marocchina al Mes’Lalla, dove lo chef Meryem Cherkaoui crea una magnifica fusione di sapori marocchini e mediterranei. La tenuta ospita anche l’elegante Le Salon Berbere nell’area salotto, mentre il Pool Garden offre cene all’aperto.

Fonte: mandarinoriental.com-marrakech

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com