FABIO CANDIANI, MSC: IL BATTESIMO DI SEASHORE E VIRTUOSA

FABIO CANDIANI, MSC: IL BATTESIMO DI SEASHORE E VIRTUOSA

Fabio Candiani, direttore vendite e rapporti con i network, Italia, ci racconta l’inverno di MSC Crociere, partendo dal varo dei due nuovi vascelli.

«Siamo stati la prima compagnia di navigazione a ripartire in sicurezza dall’Italia, subito dopo il primo lockdown, già ad agosto del 2020 – racconta Candiani – facendo dell’Italia un modello internazionale quanto a «best practices» sanitarie e nello shipping movimentando, ad oggi, 4 milioni di crocieristi dei quali 1,5 solo in Italia. Per consolidare ulteriormente la ripartenza, coinvolgendo i principali mercati internazionali, dove MSC Crociere punta ad affermare una crescente leadership, sono stati organizzati due eventi molto importanti. Si tratta dei battesimi delle due ultime e modernissime navi MSC Seashore, che si terrà alle Bahamas domani e MSC Virtuosa, a Dubai, il 27 novembre».

Seashore, costruita a Monfalcone, è la nave più grande e tecnologicamente avanzata mai realizzata in Italia, anche sotto il profilo ambientale, grazie ad un investimento di circa 1 miliardo di euro che ha generato una ricaduta sull’economia italiana superiore a 4 miliardi, assicurando nel contempo 4mila posti di lavoro.

MSC
L’interno di MSC Seashore

«Il battesimo di questo vascello sarà, al contempo, l’inaugurazione ufficiale di Ocean Cay MSC Marine Reserve, l’isola privata alle Bahamas trasformata, grazie a un investimento superiore a 200 milioni di dollari, da ex-sito industriale per l’estrazione della sabbia a paradiso tropicale e isola incontaminata riservata agli ospiti della compagnia – prosegue Candiani – Ora è ricoperta da una rigogliosa vegetazione e circondata da una grande riserva marina che comprende una barriera corallina ripristinata e ripopolata grazie a un’attività svolta insieme alle autorità locali. L’isola è frutto di un progetto interamente “sostenibile” e focalizzato sull’ambiente, in armonia con l’ecosistema locale e fondato sul forte e rinnovato impegno di MSC Crociere per il ripristino delle risorse marine precedentemente devastate, sul rispetto e sulla tutela della fauna locale e del suo habitat».

MSC
L’interno di MSC Virtuosa

A Dubai, invece, il 27 novembre sarà la volta di MSC Virtuosa, una delle navi più innovative e all’avanguardia dal punto di vista ambientale, quella tecnologicamente ed ecologicamente più avanzata mai schierata negli Emirati Arabi da MSC.

«Virtuosa fa parte della generazione di navi di classe Meraviglia che sono caratterizzate da un’iconica promenade di 112 metri con una splendida cupola illuminata a led che funge da cuore pulsante della nave, oltre 19 ponti di bellezze e attrazioni – conclude Candiani – tra le più curiose il nuovissimo MSC Starship Club, un bar futuristico dove a far gli onori di casa vi sarà il primo barman umanoide al mondo. Navigherà tra le spettacolari altezze del Burj Khalifa di Dubai (il grattacielo più alto del mondo) e i paesaggi naturali di Sir Bani Yas, la più grande isola naturale degli Emirati Arabi».

Ma non solo. Dammam in Arabia Saudita e Doha in Qatar.
Il battesimo avverrà in una location d’eccezione, che conferma come Dubai sia oggi un polo internazionale per il turismo, il commercio e la tecnologia. L’evento andrà inoltre a costituire parte delle celebrazioni che accompagnano il Giubileo d’oro degli Emirati Arabi Uniti, mentre Dubai si preparerà ad accogliere tutto il mondo per l’EXPO 2020.

Massimo Terracina

Giornalista dal 1987, si è sempre occupato di sport ('82-'98) e turismo (dal '92 ad oggi). Ha fatto esperienza sul campo lavorando in adv e to (gsa compagnia aerea) per poi passare alla stampa trade, consumer, online con anche esperienze televisive. La sua casa è il mondo e vorrebbe tornarci al più presto perché, questo, significherebbe la fine della pandemia.
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com