COSTA CROCIERE PRENDE IN CONSEGNA COSTA TOSCANA, TERZA NAVE DEL GRUPPO ALIMENTATA A GAS NATURALE LIQUEFATTO

COSTA CROCIERE PRENDE IN CONSEGNA COSTA TOSCANA, TERZA NAVE DEL GRUPPO ALIMENTATA A GAS NATURALE LIQUEFATTO
Condividi

Costa Crociere ha preso in consegna nel cantiere Meyer di Turku (Finlandia) la nuova nave della flotta Costa Toscana, alimentata a gas naturale liquefatto (LNG), la tecnologia attualmente più avanzata nel settore marittimo per abbattere le emissioni, confermando così il suo impegno nell’innovazione responsabile.

La prima crociera di Costa Toscana partirà da Savona, il 5 marzo 2022, con un itinerario di una settimana che visiterà Marsiglia, Barcellona, Valencia, Palermo e Civitavecchia/Roma. Dopo il suo debutto la nuova ammiraglia rimarrà posizionata nel Mediterraneo occidentale per tutto l’anno. Nel corso della stagione estiva farà scalo a Savona, Civitavecchia/Roma, Napoli, Ibiza, Valencia, Marsiglia, mentre durante la stagione autunnale Palma de Maiorca prenderà il posto di Ibiza.

La nuova ammiraglia Costa è un tributo alla Toscana, frutto di un progetto creativo straordinario, curato da Adam D. Tihany, nato per esaltare e far vivere in un’unica location il meglio di questa meravigliosa Regione italiana, che dà il nome alla nave, ai suoi ponti e alle principali aree pubbliche.

OMAGGIO ALLA TOSCANA

Tante le esperienze autentiche che si possono vivere, dal design esclusivamente “Made in Italy”, con gli arredi, l’illuminazione, i tessuti e gli accessori scelti in collaborazione con prestigiose Aziende italiane, all’incredibile offerta gastronomica con ben 21 tra ristoranti e aree dedicate alla gastronomia.

Gli ospiti potranno gustare i piatti ideati da Bruno Barbieri, Hélène Darroze e Ángel León. Questo eccezionale trio di chef stellati è andato alla scoperta delle autentiche ricette locali dei luoghi visitati dalle navi Costa, che verranno proposte tramite i Destination Dish e i menù del ristorante Archipelago.

Inoltre un intero ristorante su Costa Toscana sarà dedicato alle famiglie con bambini, lo “Squok Restaurant”, concepito e disegnato in base alle loro esigenzeNel Food LAB gli ospiti potranno sperimentare le loro abilità in cucina sotto la guida degli Chef Costa.

Confortevoli ed eleganti, anche le oltre 2.600 cabine rispecchiano perfettamente lo stile e il gusto italiano. La categoria di cabine con “terrazza sul mare” offrirà una splendida dependance dove fare colazione, sorseggiare un aperitivo o semplicemente godersi il panorama.

Costa Toscana è una vera e propria “smart city” itinerante. Oltre alla grande novità dell’alimentazione a gas naturale liquefatto, la nave dispone di una serie di innovazioni tecnologiche d’avanguardia studiate per ridurre ulteriormente l’impatto ambientale. L’intero fabbisogno giornaliero di acqua è soddisfatto trasformando quella del mare tramite l’utilizzo di dissalatori. Il consumo energetico è ridotto al minimo grazie a un sistema di efficientamento energetico intelligente. Inoltre, a bordo verrà effettuato il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio, che saranno parte di un approccio integrato, finalizzato alla concretizzazione di progetti di economia circolare. I legni di mare che arrederanno le isole del nuovo ristorante Archipelago sono stati recuperati grazie ai “Guardiani della Costa”, il programma di educazione ambientale per la salvaguardia del litorale Italiano promosso dalla Costa Crociere Foundation. Per ogni cena che si degusterà ad Archipelago, Costa Crociere donerà parte del ricavato proprio a Costa Crociere Foundation per sostenere progetti ambientali e sociali.

Costa Toscana rafforza il nostro impegno nell’innovazione responsabile, contribuendo ulteriormente all’utilizzo dell’LNG applicato alle navi da crociera, una tecnologia in cui abbiamo creduto per primi. È un’innovazione che fa parte di un percorso di transizione ecologica in costante evoluzione. Infatti, stiamo anche lavorando alla sperimentazione di ulteriori novità, come le celle a combustibile e le batterie, con l’obiettivo di arrivare alla prima nave ad emissioni zero nette” – ha dichiarato Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Crociere. “Allo stesso tempo, grazie ai suoi servizi eccellenti e innovativi, Costa Toscana saprà attrarre nuovi crocieristi, aiutandoci a consolidare la nostra presenza nel Mediterraneo e il nostro piano di ripartenza graduale”.

Il Gruppo Costa – che comprende i marchi Costa Crociere e AIDA Cruises – è stato il primo al mondo nell’industria delle crociere ad utilizzare il gas naturale liquefatto, e può contare al momento su quattro navi alimentate con questa tecnologia: AIDAnova e Costa Smeralda, già in servizio, Costa Toscana, appena consegnata e AIDACosma in arrivo prossimamente.

Paola Paciotti

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com