Indocina e Thailandia, aggiornamento viaggiare con le regole COVID

Indocina e Thailandia, aggiornamento viaggiare con le regole COVID
Condividi

Vietnam, Cambogia, Laos e Thailandia aggiornamenti “viaggiare Covid”

Riceviamo dai corrispondenti sul territorio alcuni aggiornamenti importanti riguardo le nuove disposizione per viaggiare con le restrizioni dovute al Covid.

SOGGETTONazioneDescrizionefonte
VISAVietnamIl Vietnam ha automaticamente prorogato la sua residenza temporanea gratuita fino al 31 dicembre 2020 per gli stranieri che sono entrati in Vietnam con visto turistico a partire dal 1 ° marzo 2020.https://xuatnhapcanh.gov.vn/en/tin-tuc/notice-automatic-stay-extension
VOLI INTERNAZIONALI – INBOUNDVietnamA causa dell’ultima epidemia di COVID-19 a Ho Chi Minh (Saigon) dopo 88 giorni senza infezione locale, il Vietnam sospenderà di nuovo temporaneamente tutti i voli commerciali in entrata. Solo i voli di evacuazione (rimpatrio) possono continuare, ma tutti i partecipanti ora devono essere soggetti a una quarantena obbligatoria di 14 giorni (in alcuni casi il periodo di quarantena non sarà ridotto come recente).http://news.chinhphu.vn/Home/PM-decides-to-temporarily-suspend-incoming-commercial-flights/202012/42293.vgp
SITI TURISTICIVietnamIl Viet Nam ha revocato la quarantena obbligatoria di 14 giorni per esperti stranieri, investitori, manager e diplomatici che entrano nel paese per meno di 14 giorni, secondo le ultime istruzioni emanate dal Ministero della Salute.http://news.chinhphu.vn/Home/Foreign-experts-not-subject-to-14day-mandatory-quarantine/20209/41410.vgp
VISACambogiaIl governo della Cambogia ha sospeso i programmi di visto elettronico e visto all’arrivo fino a nuovo avviso. Inoltre, comprendiamo che le ambasciate cambogiane accetteranno solo richieste di visti diplomatici, ufficiali e d’affari e non rilasceranno visti turistici o di altro tipo per entrare in Cambogia in questo momento.https://kh.usembassy.gov/new-cambodia-entry-requirements-and-covid-19-update/
VOLI INTERNAZIONALI – INBOUNDCambogiaPubblicato il 12.11.2020 – 1.Tutte le esenzioni dal visto, i visti all’arrivo e i visti elettronici sono sospesi – Questo non si applica ai passeggeri con visto diplomatico (Visto A) o visto ufficiale (Visto B) emesso dalla Cambogia. 2. I passeggeri devono avere un certificato medico stampato con un risultato negativo del test PCR Coronavirus (COVID-19) emesso al massimo 72 ore prima della partenza dal primo punto di imbarco.- Questo non si applica ai cittadini della Cambogia.- Questo non si applica a passeggeri con visto diplomatico (visto A) o visto ufficiale (visto B) emesso dalla Cambogia 3. I passeggeri devono: – avere una polizza assicurativa con una copertura medica minima di USD 50.000; e depositare 2.000 USD presso una banca designata all’arrivo. Ciò non si applica a: – cittadini della Cambogia; – passeggeri con visto diplomatico (visto A) o visto ufficiale (visto B) emesso dalla Cambogia; – cittadini della Cambogia con passaporto straniero e permesso d’ingresso Visa K rilasciato dalla Cambogia . – passeggeri che viaggiano per affari con una “Domanda di convalida su garanzia / invito di pagamento” (VAPGI) 4. I passeggeri sono soggetti a screening medico e quarantena per 14 giorni.https://www.iatatravelcentre.com/international-travel-document-news/1580226297.htm
SITI TURISTICICambogiaPrima di visitare [musei], i visitatori avranno la loro temperatura controllata. Devono lavarsi le mani con alcool o usare gel igienizzante per le mani e devono mantenere le distanze sociali e indossare maschere facciali. 
VISATailandiaLa Thailandia è ora aperta a tutto il mondo con il visto turistico speciale (STV) e non solo per i turisti provenienti da paesi a basso rischio. La quarantena di 14 giorni è ancora in vigorehttps://www.bangkokpost.com/thailand/general/2032075/thailand-now-open-to-the-whole-world
VOLI INTERNAZIONALI – INBOUNDTailandiaPubblicato il 30.11.2020 -1. I passeggeri e l’equipaggio della compagnia aerea non sono autorizzati ad entrare in Thailandia fino al 31 dicembre 2020 – Ciò non si applica a: – cittadini e residenti in Thailandia; – passeggeri che sono coniugi, genitori o figli di un cittadino thailandese; – equipaggio della compagnia aerea con volo di linea di ritorno; – studenti – passeggeri con visto rilasciato dalla Thailandia; cittadini di Australia, Cina (rappresentante popolare), Giappone, Corea (rappresentante), Malesia, Nuova Zelanda, Vietnam e Singapore con APEC Business Travel Card in arrivo dal loro paese che ha emesso APEC Business Travel Card – passeggero con Taipei cinese (su la copertina: passaporto della Repubblica di Cina (Taiwan) con una APEC Business Travel Card in arrivo dal paese che ha emesso la APEC Business Travel Card; residenti di Hong Kong (SAR Cina) con APEC Business Travel Card in arrivo da Hong Kong – studenti 2. I passeggeri devono avere un certificato medico con risultato negativo del test RT-PCR per Coronavirus (COVID-19) rilasciato al massimo 72 ore prima della partenza da il primo punto di imbarco .. Il certificato deve essere in inglese – Questo non si applica ai cittadini della Thailandia. 3. I passeggeri devono avere un’assicurazione per coprire le spese mediche in Thailandia. Ciò non si applica ai cittadini della Thailandia. 4. Il passeggero deve avere: – un certificato di ingresso rilasciato dalla Royal Thai Embassy e – un certificato sanitario di idoneità al volo rilasciato al massimo 72 ore prima della partenza dal primo punto di imbarco. Il certificato deve essere in inglese. 5. Sospensione di tutte le esenzioni dal visto e visti all’arrivo. 6. I passeggeri sono soggetti a screening medico e quarantena. 7. L’equipaggio della compagnia aerea è soggetto ad autoisolamento fino al volo successivo. 8. L’equipaggio della compagnia aerea che soggiorna durante la notte deve avere una lettera di garanzia della compagnia aerea o un certificato di assicurazione sanitaria con un costo di copertura di almeno 100.000 USD.https://www.iatatravelcentre.com/international-travel-document-news/1580226297.htm
SITI TURISTICITailandiaLo stato di emergenza è stato prorogato fino al 15 gennaio 2021 . La Thailandia consente un numero limitato di turisti stranieri per soggiorni di lunga durata nell’ambito del programma di visto turistico speciale (STV). Questo visto per soggiorni di lunga durata è aperto ai cittadini stranieri che viaggiano in Thailandia con l’intenzione di rimanere a lungo termine come turisti per promuovere l’industria del turismo. Coloro che sono qualificati, devono mettersi in contatto con l’ufficio locale dell’autorità del turismo della Thailandia o l’ambasciata thailandese nella loro posizione attuale per ulteriori informazioni.https://thailand.prd.go.th/ewt_news.php?nid=10421&filename=index
VISALaosLe autorità hanno esteso le restrizioni ai viaggi internazionali e altri controlli sui movimenti fino al 17 maggio per prevenire la diffusione della malattia da coronavirus (COVID-19). Mentre molte restrizioni di allontanamento sociale sono state allentate, altre rimangono in vigore. Il governo consente agli stranieri già nel paese di partire, mentre i cittadini possono viaggiare all’estero solo per motivi specifici, come compiti governativi essenziali o per scopi medici. I cittadini stranieri impiegati in Laos possono essere autorizzati a tornare nel paese. La circolazione transfrontaliera delle merci resta autorizzata. In base alle restrizioni nazionali a livello nazionale programmate per rimanere in vigore fino al 17 maggio, le persone possono viaggiare tra le province solo con l’approvazione ufficiale. I raduni rimangono limitati a 10 persone e la chiusura nazionale dei luoghi di intrattenimento continua. Tuttavia, i precedenti ordini che richiedevano ai residenti di rimanere a casa, tranne che in caso di emergenza, sono stati attenuati. Alcune attività commerciali, inclusi ristoranti e mercati alimentari, sono state autorizzate a riaprire, a condizione che applichino misure di allontanamento sociale. Le scuole rimangono sospese e utilizzano metodi di apprendimento domiciliare fino al 17 maggio. I funzionari hanno avvertito che il governo potrebbe estendere o espandere le restrizioni nelle prossime settimane, in particolare se l’attività del COVID-19 aumenta nel paese.https://www.worldaware.com/covid-19-alert-laos-extends-travel-ban-other-restrictions-through-may-17
VOLI INTERNAZIONALI – INBOUNDLaosPubblicato il 05.10.2020 – 1. Voli per Laos People’s Dem. Rep. Sono sospese fino al 31 ottobre 2020 – Ciò non si applica ai voli umanitari, medevac e di rimpatrio. I passeggeri devono essere in possesso di un certificato medico con esito negativo del test Coronavirus (COVID-19) rilasciato al massimo 72 ore prima della partenza dal primo punto di imbarco. All’arrivo è necessario presentare un modulo di dichiarazione sullo stato di salute compilato. 4. I passeggeri sono soggetti a screening medico e quarantena per 14 giorni. 5. L’equipaggio della compagnia aerea è soggetto a screening medico e quarantena fino al volo successivo.6) I passeggeri sono sottoposti a test PCR Coronavirus (Covid-19)https://www.iatatravelcentre.com/international-travel-document-news/1580226297.htm
SITI TURISTICILaosLuoghi turistici ancora chiusi 

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com