TAROUDANT: LA NUOVA MARRAKECH! MAGICO MAROCCO!

TAROUDANT: LA NUOVA MARRAKECH! MAGICO MAROCCO!
Condividi

Taroudant è incorniciata da bastioni che mettono in risalto la città – una delle più belle del Marocco – come una pietra preziosa. Passeggiate all’ombra dei bastioni, con le loro pareti immerse nella storia e le torri che si sono erte per cinque secoli a proteggere l’antica capitale dei sultani Saadiani. Le mura merlate sono fiancheggiate da 130 torri con le porte decorate il cui effetto globale conferisce a Taroudant la sua atmosfera unica. Il sole colpisce queste colonne di pietra durante tutta la giornata e bagna la città di luce, proiettando i suoi raggi dorati contro le pareti color ocra.

Taroudant ha una grande eredità e una ricca storia, ma non si tratta di una “città-museo” bloccata nel tempo a commemorare la sua gloria passata. Qui la frenesia della vita moderna si fonde perfettamente con il patrimonio e la tradizione. Il centro città è altrettanto interessante, dato che questa ex capitale Saadi detiene molti tesori. Iniziate con la medina, dove le strade strette e le alte facciate del centro storico rendono la passeggiata intrigante. Girovagare per i suoi vicoli è un’introduzione al Marocco tradizionale, mentre assorbite i suoni e gli odori della vita quotidiana.

I suk sono molto animati: vagate tra i vicoli, contrattate con i negozianti e, soprattutto, osservate attentamente le bancarelle per apprezzare la varietà e la qualità dei cibi e dell’artigianato locali. Qui la pelle è particolarmente rinomata, così come i cimeli di terracotta ed i gioielli berberi, o amazigh.

Taroudant si è specializzata anche nella produzione di olio di argan. Avventuratevi fuori dalle mura un po’ più lontano dalla città per trovare le cooperative ed i singoli che rompono le noci, le spremono, ne estraggono l’essenza e inventano oli creati con un solo scopo: il vostro benessere.

Taroudant ha tutto il fascino di una destinazione urbana ed è anche un ottimo punto di partenza per numerose escursioni. Incastonata tra le due catene di montagne dell’Atlante, gode di una posizione apprezzata da escursionisti e backpacker.

Perché, tuttavia, non allontanarsi da questo scrigno di pietra? Perché non avventurarsi nelle aree circostanti a esplorare la natura selvaggia e scalare alcune delle sue cime torreggianti?

Se ami gli spazi aperti, non potrai che rimanere incantato di fronte a questi paesaggi maestosi, dove ripide colline si alternano a valli soleggiate. Potrai scalare pendii montani e attraversare fiumi e ruscelli, scoprendo un lato diverso del Marocco in queste zone remote.

Da qui, puoi farti strada verso alcuni dei panorami più belli del paese. Considera un’escursione fino all’oasi di Tiout, a 37 chilometri da Taroudant, dove si estende un palmeto lussureggiante in contrasto con il deserto circostante. Oggi vi dimorano circa 4000 abitanti, che si dedicano alla coltivazione di orzo, grano o carruba. Vai a osservare e a imparare qualcosa sul loro stile di vita. Poco lontano, in cima alla collina, si erge un’antica Kasba, per completare la tua avventura nella natura con il perfetto tocco culturale!

A Taroudant, dove la natura rivaleggia con la cultura e la modernità flirta con la tradizione, non mancano sicuramente le attrazioni! Perdetevi nelle strade, vagate per le zone periferiche e dipingete i vostri ricordi con tutti i colori del Marocco.

Come potete vedere, questa “Piccola Marrakech” non ha nulla da invidiare a sua sorella e merita un viaggio speciale!

Fonte: visitmorocco.it

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com