YOY LIMA BOX PARK: I RISTORANTI E LE BANCARELLE ALIMENTARI DELLA NUOVA PIAZZA GASTRONOMICA

YOY LIMA BOX PARK: I RISTORANTI E LE BANCARELLE ALIMENTARI DELLA NUOVA PIAZZA GASTRONOMICA
Condividi

YOY Lima Box Park è una piazza di arte, moda e gastronomia a Jockey Plaza: l’80% dell’offerta è cibo, quindi abbiamo deciso di provare gli snack più sorprendenti nello spazio.

In 17 metri quadrati puoi fare molte cose. Una paiche alla griglia con salsa di pepe nero accompagnata da un’insalata di chonta, palmitos e majambo, per esempio. Anche uno o più frappè al cioccolato conditi con brownies interi e generose porzioni di chantilly. O forse una pizza al forno profonda e croccante (ripiena di formaggio, come una torta) con peperoni. Giocare con lo spazio è anche un concetto e nella nuova scommessa gastronomica accanto a Jockey Plaza , le possibilità sono confermate: YOY Lima Box Park. È una piazza di arte, moda e gastronomia in cui ogni proposta opera all’interno di un container – ciascuno tra 17 e 28 metri quadrati – appositamente abilitato per il lavoro. Più di 50 marchi e firme si sono raccolti nel suggestivo parco di esperienze, che ha già aperto le sue porte al pubblico e funziona come una corsa. Alcuni stanno ancora definendo i dettagli (come il negozio del designer Yirko Sivirich o i ristoranti Provinciano ed El Gringo ), ma lo spazio dovrebbe essere pronto al 100% nei prossimi giorni.

” YOY è nato con il suo formato”, spiega Claudia Aller, responsabile marketing di Jockey Plaza. “Non è un’estensione di Jockey, ma un business parallelo. Il nostro obiettivo principale era quello di soddisfare la domanda di intrattenimento da questo lato della città – Lima Est – e ciò riflette ciò che stava accadendo in altre parti del mondo, dove i parchi box sono una tendenza in crescita “, aggiunge. Anche se ci sono altri spazi di questo stile in America Latina, il Perù è il più Grandi e completi, i dettagli sono stati pensati a un livello tale che ci sono diversi angoli ‘instagrammabili’ (punti in cui i visitatori possono fermarsi per avere le migliori foto) e attività che vanno dai concerti live e DJ, alla trasmissione di partite, picnic e narrazione per bambini, è solo l’inizio.

Il 80% dell’offerta è dedicata alla gastronomia e il risultato non delude. Troviamo da nomi noti a formati creati appositamente per YOY , come La Mancha, un anti-caseificio del gruppo La Lucha che lavora solo in questa piazza o in Barbaro, che ha prodotto una varietà di birra progettata per i visitatori. Tutti i locali offrono un piatto nel loro menu progettato appositamente per l’esperienza qui. Con un prezzo base di 15 dollari, il menu può essere piuttosto esteso. Tutto dipende dalla dimensione del gruppo.

Cindy Reátegui sa come muoversi in piccoli spazi: l’ha imparato in Mercado 28 e oggi lo rimette in pratica in GIOVANI. La Patarashkita è la versione casual – con una lettera ovviamente più corta – del tarapoteño La Patarashca, progettata per formati moderni e innovativi. “Ci è piaciuta la creatività dietro a YOY, che viene offerto ogni tipo di cibo”, afferma Reátegui. “Anche la gastronomia regionale si adatta a questo tipo di concetto e questa è la prima cosa che vogliamo dimostrare. Inoltre, il legame con l’arte e la cultura arricchisce l’intera esperienza “, afferma. Sebbene ci siano alcuni contenitori progettati come gallerie d’arte, il negozio Cindy è stato intervenuto dall’artista Harry Chavezcon magnifici pezzi in mostacillas ispirati alle iconografie amazzoniche. È inevitabile non voler fermarsi qui e, in effetti, fare una foto da ricordare. E il social network di tua scelta.

Fonte: elcomercio.pe/somos – Nora Sugobono

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com