LA SARDEGNA DAVVERO AUTENTICA – COSTA DEL SINIS

LA SARDEGNA DAVVERO AUTENTICA – COSTA DEL SINIS

C’è una zona della meravigliosa Sardegna che, forse più di altre, infonde il senso di continuità fra terra e mare. Parliamo della Costa del Sinis, un’area così variegata e autentica che lascia profondamente affascinato chiunque vi ci metta piede. I motivi sono tantissimi, e ora li andremo a scoprire insieme facendo un giro tra le sue spettacolari e indimenticabili spiagge

La suggestiva spiaggia di San Giovanni di Sinis

Uno dei luoghi più suggestivi della Costa del Sinis è certamente San Giovanni di Sinis, un antico borgo di pescatori dove si estende una bella spiaggia dai colori sgargianti e mare cristallino. Una vera e propria distesa di sabbia bianca chiara, soffice al tatto e qualche posidonia spiaggiata.

Mari Ermi, un caleidoscopio di colori

Un’altra gemma della Costa del Sinis è la spiaggia di Mari Ermi, con un arenile composto di sabbia dorata, fine e con piccolissimi ciottoli di quarzo bianco e rosa. Un vero spettacolo della natura che regala un paradisiaco caleidoscopio di colori.

Sa Mesa Longa, un vero paradiso

Come non parlarvi di Sa Mesa Longa, un luogo davvero magico e che deve il suo nome a un isolotto piatto che funge da barriera naturale di fronte alla lunga spiaggia. La sabbia di questo paradiso è fine e morbida, anche se lungo la battigia ci sono numerosi frammenti di conchiglie depositati dal mare.

Spiaggia Is Arutas, un capolavoro della natura

Una vera e propria meraviglia, un gioiello che incanta e uno spettacolo della natura è la spiaggia Is Arutas. Un tratto di costa basso e sabbioso e lungo diversi chilometri. La sabbia è molto particolare poiché composta da granellini di quarzo e con sfumature di colori che spaziano tra il verde, il rosa ed il bianco.

Spiaggia Maimoni, due chilometri di paradiso

Sabbia bianca, sassolini di quarzo rosa e mare azzurro, questo e molto altro potrete trovare presso la spiaggia Maimoni. Una distesa di 2 chilometri di meraviglie della natura e in cui trascorrere estati indimenticabili.

Cala Sa Figu, protetta da una maestosa scogliera

Nella zona di Capo Mannu, nel nord della penisola del Sinis, si trova la piccola spiaggia di Cala Sa Figu. Una piccola, ma incantevole distesa di sabbia fine, compatta e protetta da una maestosa scogliera. Zona ideale per chi non ama il turismo di massa e con un mare dal colore verde smeraldo cangiante.

Putzu Idu, dai colori caraibici

Nella magica Putzu Idu si estende una bellissima spiaggia di sabbia bianchissima e finissima. Ma ciò che colpisce particolarmente il turista è il colore del mare che, oltre ad essere limpidissimo, riprende le tonalità caraibiche, anche grazie al fondale molto basso che digrada dolcemente verso il mare.

S’Arena Scoada, un vero sogno

Nel promontorio che rappresenta il confine settentrionale della penisola del Sinis prende vita un altro vero sogno a occhi aperti: S’Arena Scoada. Qui la sabbia è bianca per via dei frammenti di quarzo e degli scogli levigati che si affacciano sul mare verde-azzurro e che entra dritto nel cuore.

S’Archittu, un monumento naturale

Terminiamo questo splendido viaggio presso la spiaggia di S’Archittu, un meraviglioso tratto di costa che prende il nome dallo spettacolare monumento naturale nazionale di S’Archittu, un arco sul mare creatosi con il tempo, grazie alla magistrale azione erosiva del mare.

Fonte: siviaggia.it

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com