BIT 2022, IN PRESENZA DAL 13 AL 15 FEBBRAIO

BIT 2022, IN PRESENZA DAL 13 AL 15 FEBBRAIO

Simona Greco, global exhibitions director di Fiera Milano spa, presenta l’edizione 2022 di BIT, la Borsa Italiana del Turismo che, (sperando non vi siano altre complicazioni ndr) torna in presenza, dopo l’esperienza virtuale dello scorso anno a Fieramilanocity da domenica 13 a martedì 15 febbraio.

«E’ forte i desiderio di rivedersi per fare business – spiega Greco  – in una fase di scenari ancora in via di definizione, BIT 2022 rappresenterà un’opportunità unica per fare il punto sull’andamento del settore e valorizzare in chiave di business le tendenze emergenti. Dobbiamo esaminare oggi le tendenze di domani per farci trovare pronti. Secondo il barometro UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite) del 28 novembre scorso, nel periodo luglio-settembre 2021 gli arrivi internazionali sono aumentati del 58% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. E proprio l’Europa ha registrato la migliore performance relativa nel trimestre, avvicinandosi al 50% dei livelli pre-Covid».

Va cavalcato questo momento per aiutare la ripresa e mai come oggi quella che per anni è stata la manifestazione di riferimento del turismo italiano assume un forte peso specifico.

«Sono tanti i trend che potrebbero trainare la ripresa e, noi, ne abbiamo identificati alcuni su cui puntare – prosegue Greco – In primo piano, sempre più importante la sostenibilità: il rapporto Italiani, turismo sostenibile ed ecoturismo di Fondazione UniVerde evidenzia che per il 74% dei connazionali il turismo sostenibile è il più sicuro nella fase attuale, mentre il 71% lo considera più etico e più vicino alla natura e l’84% lo vede anche come un’opportunità di sviluppo economico».

E in questo segmento rientrano un nuovo senso di cura per l’ambiente e la natura, la ricerca del benessere in tutte le sue declinazioni, la coltivazione delle passioni riscoperte durante i lockdown e tra le nicchie che si vedranno crescere il prossimo anno coloro che che non rinunciano a viaggiare con i loro amici a quattro zampe, l’enogastronomia sostenibilee i nomadi digitali.

In questo contesto BIT 2022, primo appuntamento turistico dell’anno in Italia, grazie al ricco novero di espositori italiani e internazionali rappresenterà un nuovo momento di networking con tutti gli attori della filiera per intercettare nuove opportunità di business mentre i viaggiatori, nella giornata di apertura al pubblico, potranno conoscere le proposte degli operatori e le offerte delle destinazioni turistiche che rispondo alle nuove esigenze di viaggio del “new normal”.

BIT
Fieramilano a Rho @ Raffaele Cipolletta

Una formula multi-target, capace di coniugare una piattaforma per l’incontro tra domanda e offerta internazionali con un momento di confronto e dialogo fondamentale per valorizzare le tendenze emergenti.

Si diceva di anticipare i trend e declinarli in chiave di business, tanto nelle proposte degli espositori come nei contenuti di un ricco programma convegnistico, sarà ancora di più il grande valore aggiunto di BIT 2022.

Le aree e il programma hosted buyer
Per rispondere alle diverse esigenze degli operatori, la manifestazione si svolgerà in tre aree, caratterizzate da temi chiave per il turismo: Leisure, MICE, Be tech.
All’interno di Leisure si incontreranno domanda e offerta, dal turismo enogastronomico a quello slow e sostenibile fino alle proposte da tutto il mondo.
BeTech raggrupperà le aziende che offrono servizi di business & networking e contenuti esclusivi digitali e social, sia fisici sia virtuali. Rappresenterà l’anima di BIT che guarda alle avanguardie tecnologiche nel settore e offre loro una visibilità inedita.
Il MICE Village sarà l’area interamente dedicata al settore degli eventi, meeting e congressi, riservata unicamente agli operatori del MICE e ai top buyer. Comprenderà tutto ciò che riguarda i viaggi d’affari e le proposte per il corporate.

Un ricco palinsesto di eventi
Capitalizzando la positiva esperienza di condivisione delle conoscenze nell’edizione digitale del 2021, così come la consolidata tradizione di eventi in presenza, a BIT 2022 l’area espositiva sarà integrata da un ricco palinsesto di conferenze, convegni e seminari di approfondimento. Quest’anno alle quattro tradizionali macroaree Food Travel, Travel Lab, Hot Topics e Travel Tech si aggiungerà anche l’area Sostenibilità, che sarà anche un tema trasversale a tutte le aree così come l’innovazione e il nuovo “duty of care” verso il viaggiatore.

Molti e interconnessi i temi nell’area Food Travel, dedicata al turismo enogastronomico. L’evento ‘La combinazione perfetta tra soluzioni digitali ed esperienza sul territorio’ parlerà di come il turismo enogastronomico si stia evolvendo sempre più in uno stato d’animo, un’esperienza abilitata dall’incontro tra innovazione, tradizione e territorialità.

E ancora, l’evento ‘Turismo enogastronomico, più green, più inclusivo e sociale’ spiegherà come in questo segmento il viaggiatore provi un crescente desiderio a partecipare a esperienze connotate da un approccio green.

Massimo Terracina

Giornalista dal 1987, si è sempre occupato di sport ('82-'98) e turismo (dal '92 ad oggi). Ha fatto esperienza sul campo lavorando in adv e to (gsa compagnia aerea) per poi passare alla stampa trade, consumer, online con anche esperienze televisive. La sua casa è il mondo e vorrebbe tornarci al più presto perché, questo, significherebbe la fine della pandemia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com