BTO FIRENZE 2021: SECONDA PARTE, 29 NOVEMBRE

BTO FIRENZE 2021: SECONDA PARTE, 29 NOVEMBRE

Dopo la prima tranche di eventi il 24 25 26  novembre, ecco la seconda parte di BTO, Be Tourism Onlife 2021,spostato nella sede della Camera di Commercio di Firenze, sul Lungarno, questa volta dedicata a FOOD & WINE, quel turismo enogastronomico che cresce costantemente, anche e per causa della situazione che privilegia il turismo di prossimità e altri interessi.

La presenza di esperienze legate all’enogastronomia risulta importante per il 71% delle persone quando scelgono la meta di viaggio, poiché la scoperta di un territorio, legata al gusto, ne  è la quintessenza.
Da queste considerazioni nascono i due obiettivi della giornata. Da una parte fornire chiavi di lettura del cambiamento in atto con le interviste al direttore creativo del Padiglione Italia a Expo Dubai, Davide Rampello, e alla filosofa Maura Gancitano che aiuterà a capire come mantenere la nostra centralità e non venire usati da tecnologie e digitale. Dall’altra fornire strumenti concreti, stimoli e idee per agire nell’immediato, perché le idee non rimangano solo parole.

Importante, quindi, la presenza dei grandi player della comunicazione digitale: Google, con Fabio Galetto, che parlerà delle novità nelle ricerche sul tema sostenibilità, Facebook-Instagram, con Danilo Campisi, che spigherà le nuove funzionalità di promozione per ristoranti e imprese locali; TikTok, con Giuliano Cini, Brand Lead TikTok Italia e Gabriele Colasanto di Mondadori Media cui spetterà il compito di raccontare il boom nel mondo food che sta godendo, come non mai, di una fama e celebrità in costante crescita.

Di sostenibilità si parlerà anche con Ipsos, che presenterà una ricerca aggregando dati internazionali e nazionali, attraverso una riletturai in chiave turistica.

L’innovazione, comunque, non è solo digitale: si tratterà il tema della comunicazione con il Consorzio del Parmigiano Reggiano che ha recentemente prodotto un mediometraggio modificando linguaggi, contenuti e pianificazioni tradizionali.

Tra gli altri i temi il vino e l’enoturismo, con Merano Wine Festival, Prosecco DOCG, BuyWine e il Tempio del Brunello; i grandi eventi della ristorazione – The World’s 50 Best Restaurants e le Guide Michelin – indagando legami e ricadute sul turismo che alla luce di quanto esposto nel prologo dell’articolo, stanno sempre più divenendo parte dell’esperienza di viaggio e della sua scelta.

La tracciabilità dei prodotti alimentari è un altro tema importante grazie alle soluzioni tecnologiche che ci aiutano a creare legame univoco con il territorio e combattere la contraffazione; la pizza come destinazione e il peso del riconoscimento UNESCO; il food delivery, il branding dei ristoranti, anche quelli interni agli hotel, che sempre più si stanno affermando come “destinazione” con una qualificazione dellofferta.

Si affronterà anche il tema del momento, la carenza di personale per hotel e ristoranti, Tra gli ospiti il vicepresidente per il patrimonio immateriale Unesco, Pier Luigi Petrillo, gli chef Cesare Battisti e, da New York, Riccardo Orfino, poi Simone Bonini (Carapina), Lapo Cianchi direttore comunicazione & eventi di Pitti Immagine, insieme ai giornalisti Luciano Pignataro, Anna Prandoni e Massimiliano Tonelli.

Tra le aziende che si occupano di tecnologia e ricerca interverranno Motion Analityca, Vodafone, Var Group, GS1 Italy, Data Appeal. Tra le startup del food non mancheranno Restworld e Soplaya. Tra le destinazioni presenti in BTO: VisitFlander, VisitMonaco, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Puglia, Visit Langhe Monferrato e Roero e Parma che, insieme alla Toscana, racconteranno le strategie per il turismo enogastronomico.

BTO – Be Travel Onlife è un marchio di proprietà di Regione Toscana e Camera di Commercio di Firenze. L’organizzazione è affidata a Toscana Promozione Turistica, PromoFirenze – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Firenze e Fondazione Sistema Toscana

Massimo Terracina

Giornalista dal 1987, si è sempre occupato di sport ('82-'98) e turismo (dal '92 ad oggi). Ha fatto esperienza sul campo lavorando in adv e to (gsa compagnia aerea) per poi passare alla stampa trade, consumer, online con anche esperienze televisive. La sua casa è il mondo e vorrebbe tornarci al più presto perché, questo, significherebbe la fine della pandemia.
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com